Il kidswear Dolce & Gabbana sbarca a Tel Aviv

Cresce senza sosta il segmento bambino di Dolce & Gabbana, presente anche quest’anno in Fortezza da Basso per l’88esima edizione di Pitti Bimbo, a Firenze. La storica griffe milanese di alto di gamma ha infatti annunciato l’apertura della sua prima boutique dedicata ai più piccoli in Israele, nella città di Tel Aviv. 

La linea per lei

Con questo opening, gli spazi monomarca dedicati al kidswear Dolce & Gabbana raggiungono quota 44. Si tratta di 24 store a gestione diretta (DOS) e 19 in affiliazione, a cui vanno aggiunginti 27 punti vendita per la linea da adulto del marchio, al cui interno sono esposte anche le collezioni per bambino e bambina.
 
Ma il kidswear firmato Dolce & Gabbana va forte anche sul digital, grazie alla partnership siglata con il sito di e-commerce Net-A-Porter, che durante le festività natalizie ha dedicato uno spazio sulle piattaforme Europa, USA e APAC alle proposte Christmas ed Evening del brand.
 
La collezione presentata in fiera riprende i codici stilistici della griffe, dall’iconico pizzo nero alle decorazioni floreali (nella linea per bambina) al tema del Barocco declinato in completi arricchiti da stelle dorate in lurex (in quella per bambino). I capi sono realizzati in tessuti di lana, cotone, denim e tulle leggeri e presentano lavorazioni innovative e dettagli raffinati.

La linea per lui

Oggi, il segmento bambino di Dolce & Gabbana incide per circa il 7% sul fatturato di gruppo. I principali mercati di sbocco sono Europa ed Asia, mentre mostrano ampi margini di crescita Medio Oriente, Russia e Americhe.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER