×
1 123
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 mar 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo Wolf Lingerie (Sans Complexe) cambia proprietari

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 mar 2022

L'azienda francese Wolf Lingerie, fondata nel 1947 a Wantzenau in Alsazia, che si presenta come pioniera dell'inclusività e del “body positive” attraverso lo sviluppo dal 1998 del marchio di lingerie per grandi taglie Sans Complexe, cambia proprietà.

Sans Complexe


A otto anni dall'arrivo, tramite un LBO (Leveraged Buy Out), del fondo di investimento belga Gimv, che aveva sostituito come proprietari di Wolf Lingerie i fondi Cathay Capital e EPF, l'azienda viene rilevata da un team guidato dalla struttura di investimento Next Stage AM (già presente nel capitale del marchio di profumi e cosmetici Adopt, delle palestre per l’arrampicata Arkose o dell'azienda specializzata nella pubblicità digitale Invibes Advertising) tramite il suo programma Pépites & Territoires di AXA France & NextStage AM. In questo investimento da 31 milioni di euro, di cui 21 prelevati dai fondi nella disponibilità di NextStage, il gruppo è supportato da BNP Development e BPIFrance, tutti sotto l’ombrello della struttura di Happy Lingerie Group. Jean-François Mialon, che guida il gruppo, ne resta al timone e fa parte degli investitori insieme ad altri membri del management. Dall'altra parte, oltre a Gimv, figurano Capital Grand Est e la struttura Wolf Invest dell'ex presidente Rémy Wolf.
 
“Siamo lieti di accogliere NextStage AM nel capitale di Wolf Lingerie tramite Happy Lingerie Group”, spiega Jean-François Mialon in un comunicato. “I loro team, attraverso Jean-David Haas, sono stati in grado di comprendere rapidamente i problemi della nostra attività e la posta in gioco nell'operazione che volevamo realizzare. La loro associazione con Bpifrance e BNP Paribas Development ci ha attirato e ci consentirà uno sviluppo sereno delle nostre attività”. Il gruppo, che si appoggia principalmente sul brand Sans Complexe, presentato come il quarto marchio nel mercato della lingerie in Francia, comprende anche le etichette Girls in Paris e Billet Doux.

Nel 2021 il gruppo, che conta 170 dipendenti, di cui 130 localizzati in Francia, spiega di aver realizzato un fatturato di 43 milioni di euro, con 2,2 milioni di clienti e un 15% di fatturato all’export. L'estero è uno dei vettori di crescita del marchio, che punta in particolare a sviluppare Sans Complexe sui mercati dell’area DACH (Austria, Germania e Svizzera), ma anche in Italia e Spagna.
 
“Wolf Lingerie è un'azienda molto raffinata, leader nel suo mercato e che veicola forti valori sociali di inclusività e attenzione all’ambiente, a cui aderiamo con convinzione. Il promettente sviluppo del suo modello omnicanale e la sua forte crescita testimoniano la significativa e particolare attenzione che il gruppo riserva alle tendenze del proprio mercato”, precisa Jean-David Haas, CEO di NextStage AM. È proprio l'aumento delle sue vendite online, tramite marketplace come Zalando, Amazon e La Redoute, insieme a una rete di vendita molto ampia, che ha consentito a Sans Complexe di resistere e persino di poter mostrare un aumento delle vendite nel 2020.
 
Sebbene il gruppo transalpino possa fare affidamento su un notevole know-how tecnico e industriale, nonché sul proprio potenziale distributivo, il suo sviluppo rappresenta comunque una sfida. Prima della crisi del Covid-19, l’azienda mostrava una dinamica complicata. Nel 2014, all'arrivo del suo precedente azionista di riferimento, vennero annunciati gli obiettivi di passare da 56 milioni di euro di fatturato (avendo in portafoglio all’epoca i marchi Sans Complexe, Rosy, Billet Doux e una licenza Play Boy) a 100 milioni di euro nel 2020.
 
Il 10 marzo, i nuovi proprietari si sono ben guardati dall’annunciare qualsivoglia obiettivo a medio termine.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.