×
1 615
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Il gruppo Relish lancia il nuovo brand maschile Evolver

Pubblicato il
today 8 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo campano Relish, che possiede l’omonimo brand di abbigliamento donna, lancia con l’AI 2019-20 il nuovo marchio maschile Evolver, dal mood streetwear e urban, pensato per un target di clientela tra i 20 e i 30 anni.

Il gruppo Relish lancia il nuovo brand maschile Evolver

 
“La prima collezione di total look Evolver si compone di un’ottantina di capi; stiamo pensando di trasformare il brand già dalla prossima primavera/estate in un pronto moda, con un forte focus su t-shirt e felpe”, ha spiegato a FashionNetwork.com Alessandro Esposito, fondatore di Relish. “Puntiamo sul rapporto qualità/prezzo, a cui i ragazzi prestano molta attenzione; con la prima stagione siamo entrati in circa 40 multimarca in Italia, con l’obiettivo di arrivare a 200/300 per poi approcciare l’estero. Uno dei canali distributivi preferenziali di Evolver sarà però l’e-commerce, sia con un sito dedicato che attraverso collaborazioni con i principali marketplace. Prevediamo che il nuovo brand arrivi a rappresentare almeno il 20% del fatturato del gruppo nell’arco di tre o quattro anni”.
 
Per il nuovo progetto, l’azienda inaugurerà a febbraio uno spazio di 3.000 metri quadrati nel Centro Direzionale Isola di Napoli, con spazi logistici e uno showroom. Evolver si rivolge a un pubblico giovane, di cui vuole rappresentare lo stile contemporaneo, dinamico e lo spirito social; un target metropolitano influenzato dai movimenti musicali come il Punk, l’Hip Hop e la Trap, che conosce l’Urban Art e ama viaggiare.

 
Per la campagna di lancio della collezione AI 19-20 Evolver ha scelto il volto di un personaggio “non personaggio”, Daniele Di Bella, 27enne che ha fatto scalpore sui media e tv per i tanti tatuaggi sul viso. Il messaggio che il marchio vuole trasmettere è che ciò che conta davvero è la libertà di essere sé stessi. Il concept creativo e la realizzazione della campagna sono stati affidati a un team di giovani indipendenti, che ha lavorato in collaborazione con Daniele Di Bella.

Per quanto riguarda il marchio Relish, l’obiettivo dell’azienda è di farlo crescere soprattutto all’estero: “Oggi siamo presenti in tutta Italia tramite agenzie di rappresentanza; all’estero abbiamo dei distributori e seguiamo direttamente alcuni mercati, come Francia e Spagna”, prosegue Esposito. “Nel nostro Paese siamo all’interno di 420 punti vendita, mentre sul fronte internazionale i mercati di riferimento sono Spagna, con 200 punti vendita, Belgio e Portogallo, con 80 negozi multimarca ciascuno; l’obiettivo per il prossimo futuro è di rafforzarci in Francia, mercato che ci sta dando molte soddisfazioni”.
 
La società, che ha chiuso il 2018 con un fatturato di 12 milioni di euro, vuole portare l’export, che oggi rappresenta il 30% del giro d’affari totale, a quota 50% nell’arco di due o tre stagioni. Tra i piani del gruppo per il prossimo futuro, anche l’apertura di alcuni punti vendita all’interno di outlet italiani e l’inaugurazione del primo flagship store Relish, per il quale l’azienda sta cercando la location più adatta a Milano.
 
“Se il fatturato totale è rimasto sostanzialmente stabile negli ultimi anni, l’e-commerce di Relish sta crescendo a ritmi serrati: in due anni abbiamo triplicato le vendite online”, conclude Esposito, anticipandoci anche che: “con la stagione AI 2020-21 abbiamo riportato in casa la linea Relish Girl, dedicata alle bambine, che prima era affidata a un licenziatario”.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.