×
1 603
Fashion Jobs
LABO INTERNATIONAL
Export Business Development Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Manager - Lombardia e Sicilia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · RIMINI
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Compliance And Testing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · SALERNO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 mar 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo H&M non verserà dividendi quest’anno

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
23 mar 2020

In difficoltà a far fronte al crollo dell'attività causato dalla pandemia globale di coronavirus, il gruppo H&M ha esaminato nei minimi dettagli tutti i suoi costi e oggi prende una decisione radicale. Il consiglio di amministrazione della società svedese elimina la proposta di versare dei dividendi presentata agli azionisti. In effetti, nell’esercizio 2020, il colosso della distribuzione moda aveva inizialmente pianificato una busta di 16 miliardi di corone di compensi, pari a 1,4 miliardi di euro.

Collezione H&M Conscious Exclusive, Primavera-Estate 2020 - H&M


“Dopo che il consiglio di amministrazione ha presentato la nostra proposta di pagamento, la situazione del mercato è cambiata drasticamente”, fa notare il gruppo H&M. Alla luce della situazione attuale e dell'incertezza sulla sua evoluzione, oggi abbiamo deciso di ritirare la precedente proposta di 9,75 corone svedesi per azione”.
 
“Sono convinto che questa sia la decisione migliore per rafforzare ulteriormente la già solida base finanziaria dell’azienda e così garantire la nostra libertà d’azione nel futuro”, ha commentato Stefan Persson, il presidente del CdA.

Il gruppo ricorda che in questa fase, 3.441 dei suoi 5.062 negozi sono attualmente chiusi, vale a dire due terzi dei suoi punti vendita in tutto il mondo. H&M ha passato al setaccio tutte le sue operazioni e i loro costi e specifica che la cassa integrazione temporanea colpirà senza dubbio a livello globale molte decine di migliaia di suoi dipendenti. Il colosso svedese afferma anche di esaminare “la possibilità di porre termine ad alcuni rapporti di lavoro a causa dell'impatto negativo degli effetti della crisi del coronavirus sull'azienda”. Vale a dire non rinnovare i contratti o eventualmente procedere a diversi licenziamenti?
 
Dopo aver chiuso i negozi nei suoi mercati più importanti, Germania, Stati Uniti e Francia, H&M questo fine settimana ha anche abbassato le serrande dei propri negozi del Regno Unito.
 
Nello stesso tempo, la società si è organizzata per fornire assistenza nella lotta contro la diffusione del virus. H&M annuncia infatti di aver messo all’opera la sua catena di approvvigionamento (comprese le operazioni di acquisto, i suoi fornitori e la logistica) per iniziare a consegnare “il più presto possibile” dispositivi di protezione (maschere, camici e guanti) per il personale sanitario in prima linea.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.