×
1 381
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
Pubblicato il
18 gen 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo FMM potenzia il retail in Cina ed apre 3 store a Teheran

Pubblicato il
18 gen 2018

Il gruppo FMM, che detiene i marchi Frankie Morello e Aygey, oltre alla licenza della linea per bambino di Bugatti Automobiles, procede nel piano di potenziamento della rete retail attraverso un vasto programma di aperture internazionali. Ne abbiamo parlato con Angela Ammaturo, AD di FMM, incontrata al salone fiorentino Pitti Bimbo 86, in corso dal 18 al 20 gennaio in Fortezza da Basso.

Angela Ammaturo, AD di FMM - FashionNetwork.com - Gianluca Bolelli


“Il prossimo ottobre, in Iran, all’interno dell’Iran Mall, uno dei più importanti centri commerciali del lusso di Teheran, inaugureremo 3 punti vendita: due, di 250/300 mq. ciascuno, dove saranno esposte le linee bambino, di cui uno ad insegna Frankie Morello e l’altro Aygey; il terzo sarà uno store di 450 mq. di Frankie Morello per la linea adulto”, ha spiegato l’AD.
 
Il gruppo è inoltre presente a Kiev, a Rostov (in Russia) e in Cina, dove prevede di aprire 150 monobrand nei prossimi 5 anni, introducendo prima la linea per adulto, accompagnata in una seconda fase da quella per bambino. “Al momento contiamo 6 negozi nel grande paese asiatico, ma nei prossimi mesi abbiamo in cantiere due nuovi opening. Stiamo ancora cercando la location più adatta, sia a Pechino che ad Hong Kong. In America”, ha proseguito Ammaturo, “dove abbiamo esordito con l’adulto lo scorso anno, puntiamo ad entrare in qualche grande magazzino attraverso la formula dei corner”.

Il fatturato del gruppo con base a Napoli è realizzato per il 20% in Italia e per l’80% all’estero, con Russia e Cina tra i principali mercati di riferimento. “Ma anche l’Europa ha reagito bene dal punto di vista delle vendite”, ha precisato l’AD.
 
Ad oggi, la linea per bambino, che oltre ad essere presente nel monomarca milanese di Frankie Morello vanta una distribuzione in 300 punti vendita multimarca worldwide, incide per il 15-20% delle vendite consolidate. Frankie Morello Junior, dal contenuto più fashion, Aygey, dal carattere più commerciale, e Bugatti Automobiles, dedicata ai piccoli appassionati di auto sportive, si equivalgono a livello di giro d’affari, andando ad intercettare target diversi tra loro.
 
“Lo slittamento per ragioni di location di alcune aperture internazionali, come quella di Kiev, ha inciso in maniera importante sul fatturato del precedente esercizio”, ha spiegato Ammaturo. “Tuttavia”, ha concluso, “le previsioni per il prossimo anno sono molto positive, e stimiamo di chiudere il 2018 a 18 milioni di euro”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.