×
1 087
Fashion Jobs
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 ago 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo Bogart soffre al di fuori dalla propria rete di negozi nel 1° semestre 2018

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
24 ago 2018

Candidato all’acquisto della maison Carven, di cui detiene già l’attività nei profumi, il gruppo Bogart ha registrato nel primo semestre dell’esercizio 2018 un fatturato di 59,2 milioni di euro, per un leggero aumento dello 0,3% a cambi costanti. In compenso, a divise correnti, lo specialista della creazione, produzione e commercializzazione di profumi e cosmetici vede invece diminuire le vendite del 3,4%.

Una boutique April - Groupe Bogart


L’attività nei negozi di Bogart, costituita in particolare dalla rete di punti vendita April, ha raggiunto i 41,4 milioni di euro, crescendo del 4,9 %. L’attività diffusion, che comprende solo il fatturato realizzato dai marchi del gruppo al di fuori della rete di monomarca diretti, registra invece un calo del 13,6%, a 17,8 milioni di euro.
 
Secondo il gruppo, questo calo si spiega con la contrazione del mercato in Medio Oriente, che ha avuto un impatto sulle vendite della linea Ted Lapidus, secondo brand del gruppo in termini di vendite, portando la società a un cambiamento di distributore in questa zona, e in misura minore sulle vendite della linea Jacques Bogart, suo primo marchio. In compenso, trainata dal lancio del profumo Dans ma bulle, la linea Carven è in crescita. Infine, l’attività su licenza, che comprende i profumi Chevignon, Lee Cooper e Naf Naf, è calata del 14,3%, a 600.000 euro.

Nonostante una contrazione dell’attività diffusion, il gruppo Bogart, che realizza il 77% delle proprie vendite annue all’estero nei 90 mercati in cui è presente, rimane fiducioso “nella sua capacità di generare un nuovo esercizio con una crescita di fatturato e con un miglioramento della sua redditività”, indica in un comunicato.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.