Il gruppo Kidiliz prosegue lo sviluppo all’estero

Un anno fa Zannier, lo specialista della moda bambino (con i marchi Z, Catimini, Absorba…) ha cambiato nome in Kidiliz Group nell’intento di riuscire ad essere più chiaramente identificabile all’estero e di accelerare lo sviluppo dei suoi marchi ed insegne. Uno sviluppo internazionale che oggi sembra acquisire una nuova ampiezza per il gruppo francese, che realizza già più del 50% del suo fatturato all'esportazione. Il gruppo aveva annunciato di aver registrato un fatturato di 450 milioni di euro nel 2016.

Catimini è uno dei marchi principali del gruppo di moda bambino Kidiliz. - DR

Dopo la Spagna e l’Italia, Kidiliz, il concept multimarca del gruppo, ha quindi aperto tre negozi a Dubai, in Qatar e in Arabia Saudita. Sempre in Medio Oriente, i marchi Z e Catimini hanno inaugurato un flagship ciascuno all’interno del centro commerciale “Dubai Mall”. Per quanto riguarda il Sud America, il gruppo aprirà prossimamente sette negozi in Colombia.
 
Kidiliz Group manifesta anche ambizioni in Cina. L’azienda ha appena consolidato la sua partnership – scattata alla fine del 2016 - con NetEase Kaola e prevede d’introdurre nuovi marchi del suo portafoglio sulla piattaforma cinese dedicata all’e-commerce transfrontaliero. Questo sviluppo online prosegue nella rete fisica con inaugurazioni di boutique Z a livello locale. La Cina ne conterà quattro entro la fine di quest’anno.
 
Oltre ad essere distribuito da rivenditori multimarca, il gruppo Kidiliz controlla circa 900 negozi nel mondo (coi brand Z, Catimini e Kidiliz), circa la metà dei quali si trovano in Francia.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER