Il gruppo Estée Lauder trainato dallo skincare nel primo trimestre

Nel primo trimestre del proprio esercizio, chiuso lo scorso 30 settembre, il gruppo statunitense di cosmetici Estée Lauder ha ottenuto un fatturato di 3,52 miliardi di dollari (3,1 miliardi di euro), in aumento dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. A cambi costanti, l’aumento corrisponde all’11%.

Alcuni prodotti di La Mer, uno dei marchi che hanno spinto maggiormente la crescita del gruppo Estée Lauder - DR

L’utile netto di Estée Lauder ha raggiunto i 500 milioni di dollari nel periodo, crescendo così del 17%. “I nostri principali vettori di crescita sono stati i prodotti per la cura della pelle a livello mondiale, la regione Asia-Pacifico e i mercati emergenti, ma enche le vendite online e il travel retail (…)”, precisa Fabrizio Freda, il CEO del gruppo Estée Lauder.
 
Trainato soprattutto dal marchio d’alta gamma La Mer, il segmento dello skincare ha registrato un fatturato di 1,48 miliardi di dollari, crescendo del 17%. Il make up cresce in modo più moderato, registrando vendite per 1,4 miliardi di dollari, +2%, spinti in particolare da M.A.C, Estée Lauder e Tom Ford Beauty, mentre Clinique e Smashbox sono in calo. I profumi vedono invece calare le vendite dell’1%, a 472 milioni di dollari, contrastando con il segmento dei prodotti per la caduta dei capelli, che invece le vedono salire del 6%, a 143 milioni di dollari.
 
Per zone geografiche, la regione Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) registra vendite per 1,4 miliardi di dollari, in aumento del 14%. Il merito di questa buona performance continua ad essere soprattutto di Medio Oriente e India, mentre le vendite sono in diminuzione nel Regno Unito. Nella regione delle Americhe, le vendite calano del 7%, a 1,23 miliardi di dollari. Una diminuzione in parte dovuta alla chiusura negli Stati Uniti dei negozi Bon-Ton, che nello stesso periodo dello scorso anno avevano generato 27 milioni di dollari di vendite. Infine, nella regione Asia-Pacifico, le vendite salgono del 24%, a 855 milioni di dollari.
 
Sull’insieme dell’esercizio, il gruppo Estée Lauder punta su una crescita oscillante fra il 4 e il 5%.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

ProfumiCosmeticiSaloni di bellezzaBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER