Il fondo L Catterton entra nel capitale del marchio argentino Rapsodia

L Catterton è entrato nel capitale azionario di Rapsodia. Il fondo, sostenuto da LVMH e dal gruppo Arnault, concretizza così la sua prima operazione strategica nel settore della moda in Argentina.

Sol Acuña e Josefina Helguera, le fondatrici di Rapsodia - Facebook Rapsodia

Rapsodia gestisce 90 punti vendita in 7 nazioni dell'America Latina. In questi Paesi dispone anche di siti di e-commerce. Il brand propone linee per la donna e per il bambino, oltre a capi di biancheria intima e a degli articoli per la casa. Con il suo stile sviluppa un universo raffinato in stile bohémien-chic, con un posizionamento di prezzo elevato.

Fondata nel 1999, l'azienda argentina dispone di una propria fabbrica tessile, che impiega 150 lavoratori e produce 360.000 articoli all'anno. Rapsodia produce inoltre le linee di altri sette marchi, oltre a quelle del suo brand omonimo.

Con un business plan che punta ad ottenere un raddoppio delle vendite entro cinque anni, Rapsodia conta fra i suoi principali azionisti Francisco de Narváez, Sol Acuña e Josefina Helguera.

Il profilo d'investimento del fondo L Catterton in America Latina corrisponde a partecipazioni comprese tra i 40 e i 75 milioni di dollari in aziende di taglia media e l'operazione annunciata sembra soddisfare questi criteri.

Secondo il quotidiano La Nación, l'acquisizione di questa partecipazione è stata annunciata dallo stesso Francisco de Narváez al presidente argentino, Mauricio Macri, alcuni giorni fa.

Il fondo legato a LVMH ha già realizzato diversi investimenti in America Latina, in particolare in Bodytech e nelle aziende brasiliane St. Marche ed Espaçolaser.

Elena Campos Valladares (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Business
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER