×
1 743
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
18 dic 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il britannico Daniel Fletcher diventa direttore creativo del menswear di Fiorucci

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
18 dic 2019

Il designer britannico Daniel Fletcher è stato nominato direttore artistico dell’abbigliamento maschile di Fiorucci. Un incarico davvero importante per lo stilista, che si è laureato alla Central Saint Martins solo nel 2015.

Daniel Fletcher


Speriamo che Fletcher sia pronto ad agire, poiché la sua prima collezione per Fiorucci sarà presentata alla settimana della moda maschile di Londra il mese prossimo.
 
“Siamo lieti di dare il benvenuto a Daniel da Fiorucci. La nostra capacità di attrarre un uomo del calibro di Daniel è una testimonianza autentica della forza del marchio e delle nostre ambizioni di crescita”, ha affermato Simon Backhouse, CEO di Fiorucci.

Fletcher, considerato come un potenziale grande nome della moda del futuro, ha sviluppato la propria etichetta Daniel W Fletcher negli ultimissimi anni, e ha svolto l’attività di consulente per JW Anderson e Louis Vuitton. È stato uno dei nominati al Premio LVMH nel 2017 e il suo marchio è stato venduto nella sezione di moda maschile del grande magazzino d’alta gamma Liberty.
 
Fletcher ha dichiarato che per Fiorucci intende “riportare [alla ribalta] le componenti di cultura e design che hanno fatto il successo del brand negli anni Sessanta”.
 
Sarà interessante osservare come Fletcher intenderà sviluppare Fiorucci, che da alcune stagioni sta lottando per tornare al centro dell’attenzione. Marchio di abbigliamento e accessori icona degli anni ’70 e ’80, che ha influenzato in molti modi l’universo fashion anche in anni più recenti, il brand italiano (che venne fondato nel 1967 da Elio Fiorucci, poi morto nel 2015) ha manifestato le prime difficoltà finanziarie già una trentina di anni fa, quando si ritrovò in amministrazione controllata, ma da alcuni anni è protagonista di una rinascita.

Daniel W Fletcher è diventato il responsabile stilistico delle linee d'abbigliamento maschile di Fiorucci - Crédito: divulgação/ Fiorucci

 
Comprato nel 1990 dal produttore giapponese di jeans Edwin, che a sua volta è passato sotto il controllo del gigante nipponico Itochu nel 2014, Fiorucci è stato ceduto a fine 2015 all’imprenditrice inglese Janie Schaffer e al suo socio in affari ed ex marito Stephen,ovvero i fondatori negli anni ‘80 della catena di biancheria intima Knickerbox. Dal 2008 al 2012, Stephen Schaffer è stato il Chief Creative Officer di Victoria’s Secret, e in seguito dirigente (solo per un brevissimo periodo di tre mesi) della divisione lingerie e beauty dei grandi magazzini inglesi Marks & Spencer. I due hanno inaugurato un flagship store Fiorucci nel quartiere di Soho, a Londra, nel 2017.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.