×
1 532
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
Di
Ansa
Pubblicato il
27 gen 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il brand è decisivo per l'acquisto di beni di lusso

Di
Ansa
Pubblicato il
27 gen 2009

E' il brand l'elemento più rilevante nell'acquisto di beni di lusso e supera, in generale, il potere di influenza esercitato dal 'Made in' e dal prezzo. E' quanto emerge da una ricerca internazionale sui fattori che influenzano l'acquisto dei beni di lusso e gli effetti del 'Made in' promossa da Gaetano Aiello insieme a Raffaele Donvito dell'Università degli Studi di Firenze e da Salvatore Ferragamo Parfums.


Foulard Salvatore Ferragamo

L'indagine ha coinvolto nove sedi universitarie in Italia, Francia, Germania, Russia, Cina, India, Cina-Hong Kong, Giappone, Usa, con interviste face to face a 167 giovani di età compresa tra 20 e 27 anni e con 1.220 questionari on line. Mentre l'importanza del brand è riconosciuta in modo unanime, Italia, Russia e Cina-Hong Kong reputano un fattore importante anche il 'Made in' che invece lo è ritenuto meno dal campione Usa.

Il prezzo è rilevante nella scelta d'acquisto in Giappone, Cina-Hong Kong e Usa. Dalla ricerca emerge anche un rapporto sinergico fra il fattore brand e il 'Made in' che si rafforzano reciprocamente e questo è particolarmente vero per i marchi del lusso istituzionale francesi e italiani. Lo studio si è occupato anche di stabilire cosa si intende per 'Made in'. Il concetto è stato scomposto in due componenti: luogo dove un bene è progettato e luogo nel quale il bene viene assemblato e/o realizzato.

I dati confermano che il 'Made in' si fonda su entrambe le componenti, con prevalenza del luogo di progettazione. Per gli italiani (58,9%) ha più importanza il 'Made in' progettuale, mentre tedeschi (61,7%) e giapponesi (54,4%) ritengono che esso derivi dal luogo in cui un bene viene realizzato.

Con riferimento specifico al mondo del profumo, è emerso che gli acquirenti sono disposti a pagare di più per un profumo con un brand di origine italiana e francese, proiettando il proprio interesse sul 'Made in' abbinato al marchio.

La ricerca nota infine come l'immagine di Salvatore Ferragamo srl manifesti una forte affinità con l'immagine percepita del made in Italy, e addirittura le sia superiore riguardo al prestigio e all'abilità produttiva. Inoltre l'immagine della Salvatore Ferragamo Parfums rafforza la dimensione innovativa.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.

Tags :
Altro
Nomine