×
1 850
Fashion Jobs
SIDLER SA
HR Business Partner / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 set 2022
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il boom del lusso maschile trainato da accessori e pelletteria

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 set 2022

Il mercato globale della moda maschile, che sta registrando una crescita annuale più rapida rispetto a quello femminile e dovrebbe raggiungere i 546,9 miliardi di dollari di valore entro il 2026 (secondo Euromonitor), è in piena espansione, trainato in particolare dalla buona salute dalle firme del lusso, che investono nel segmento dell’abbigliamento da uomo. L'analista Retviews by Lectra ha confrontato le offerte delle grandi griffe (Armani, Gucci, Saint Laurent, ecc.) sui loro siti di e-commerce negli Stati Uniti, per determinare le caratteristiche della loro strategia di prodotto.

Collaborazione Louis Vuitton x NBA - DR


Prima lezione: le case si affidano soprattutto agli accessori e alla pelletteria, che rappresentano una parte preponderante del loro assortimento. La pelletteria rappresenta infatti il 30% dell'offerta di Saint Laurent e il 28% di quella di Louis Vuitton, mentre gli accessori (gioielli, occhiali da sole, ecc.) raggiungono il 37% da Gucci. Per quanto riguarda i prodotti, si rileva che il numero di borse a tracolla offerte da questi player è aumentato del 38% in un anno.

Distribuzione dell'assortimento per tipologia di articoli - Retviews by Lectra


Con la crisi sanitaria che ha rivoluzionato le abitudini delle persone, orientatesi verso un abbigliamento più casual, i vestiti formali risultano scarsamente rappresentati. I completi appaiono solo per l'8% nell'assortimento di Armani, per il 9% in quello di Burberry o per il 12% da Louis Vuitton. Lato calzature, se la scarpa da basket è ancora in voga, anche nel lusso, settore in cui le griffe realizzano collaborazioni con grandi marchi sportivi sviluppando anche delle proprie proposte, Retviews riscontra il forte rimbalzo del mocassino nel 2022: la presenza di questa scarpa elegante è balzata del +54% in un anno.

Percentuale di articoli che offrono taglie diverse, per marca - Retviews


È stata analizzata anche la gamma di taglie offerte: Retviews evidenzia una forte carenza di grandi taglie tra questi player del lusso, che riflette una certa mancanza di inclusività. Eppure il mercato americano oltre la XL è molto importante dall'altra parte dell'Atlantico, e così i marchi potrebbero puntare ad attrarre maggiormente questi consumatori, offrendo loro un'offerta di grandi taglie più ampia. “Burberry e Prada sono gli unici marchi a offrire una gamma più estesa di taglie, con Burberry che ha in catalogo la taglia 3XS mentre l'offerta di Prada raggiunge la 4XL”, cita lo studio.

Prezzo medio praticato per categoria - Retviews


L'analista ha passato al setaccio i prezzi medi praticati dalle griffe di lusso nella moda uomo, osservando ad esempio che Burberry, che recentemente ha operato una crescita di gamma, offre comunque prezzi inferiori a quelli del marchio di 'lusso accessibile' Armani quando si parla di capispalla e abiti.

Differenza dei prezzi praticati, a seconda del Paese, rispetto al mercato americano - Retviews


Per quanto riguarda le differenze di prezzo tra i diversi Paesi, sembra che i marchi di fascia più alta (Prada, Saint Laurent, ecc.) pratichino tutti prezzi più alti in Cina che negli Stati Uniti, a differenza di Armani. La casa di moda italiana è quella che mostra la maggiore differenza di prezzo tra i suoi vari mercati. Si noti che l'aumento di valore del dollaro USA rispetto alle valute europee spiega anche la differenza di prezzo tra il mercato statunitense e, ad esempio, quello francese.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.