Il Prix LVMH sposta la finale a settembre

I finalisti del Prix LVMH 2019 avranno qualche mese in più per prepararsi ad affrontare la finale: presenteranno infatti le loro creazioni alla giuria non in giugno, come inizialmente previsto, ma il 4 settembre, presso l’auditorium della Fondazione Louis Vuitton a Parigi, dove il giorno stesso sarà designato il vincitore del concorso per giovani designer di moda organizzato dal colosso francese del lusso.

I finalisti dell'edizione 2019 - LVMH Prize
 
Per la sesta edizione del premio, infatti, non sarebbe stato possibile organizzare la finale in giugno, come per le passate edizioni, a causa degli impegni dei vari membri della giuria, composta quest’anno da Jonathan Anderson, Kris Van Assche, Maria Grazia Chiuri, Nicolas Ghesquière, Marc Jacobs, Clare Waight Keller, Humberto Leon, Carol Lim , Delphine Arnault, Jean-Paul Claverie e Sidney Toledano.
 
Un’edizione, quella del 2019, che ha riscosso un grande successo, visto che ha ricevuto “più di 1.700 candidature provenienti da oltre 100 Paesi di tutti i continenti. Un successo dal suo lancio”, hanno sottolineato gli organizzatori in un comunicato.
 
Gli otto finalisti sono Anrealage di Kunihiko Morinaga, Bethany Williams, Bode di Emily Adams Bode, Hed Mayner, Kenneth Ize di Kenneth Izedonmwen, Phipps di Spencer Phipps, Stefan Cooke di Stefan Cooke e Jake Burt e Thebe Magugu.
 
Il vincitore si aggiudicherà 300.000 euro e avrà un supporto personalizzato all’interno del gruppo LVMH per un anno. Tre giovani laureati di scuole di moda riceveranno invece 10.000 euro e potranno entrare nell’ufficio stile di uno dei brand LVMH.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroLusso - Prêt à porter Lusso - AltroCreazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER