Il Made in Italy alla conquista dei saloni americani

Primi passi alla conquista dei saloni espositivi americani per il Made in Italy. Ente Moda Italia si allea infatti con il player fieristico Liberty Fashion Fairs Group (LFFG) per la promozione delle aziende italiane ai saloni moda di New York.


A partire dal 2020, EMI organizzerà la partecipazione di collezioni italiane di moda uomo, donna e swimwear rispettivamente nelle aree speciali "Italian Fashion" all'interno dei saloni Liberty, Capsule e Cabana.

Alla collaborazione avviata da EMI con Liberty Fairs prende parte anche Sistema Moda Italia con la volontà di contribuire ad ampliare le attività promozionali per le aziende italiane più creative e orientate alle nuove tendenze, su un mercato come quello americano.

"Siamo felici di annunciare questa nuova collaborazione con Liberty Fashion Fairs Group”, dice Stefano Festa Marzotto, presidente EMI e comitato internazionalizzazione SMI. “Liberty organizza da qualche stagione progetti espositivi tra i più innovativi nel panorama fieristico in USA". "Appuntamenti con una forte identità e un posizionamento alto verso il retail statunitense. Siamo convinti che sarà l'avvio di un nuovo corso importante per la nostra presenza su questo mercato - conclude - che rimane un punto di riferimento per l'export moda italiano".

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Saloni / fiere
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER