Ikea: dopo Parigi ulteriori negozi in centro a Roma e Milano

Ikea valuta nuove aperture in centro a Roma e a Milano dopo il negozio inaugurato lo scorso 6 maggio in boulevard de La Madaleine, a Parigi. Lo afferma il Gruppo svedese che, senza rinnegare i tradizionali punti vendita fuori città, che sono un "modello vincente", sta sperimentando "nuove formule che rispondano alle trasformazioni sociali e vadano incontro ad un pubblico urbano".

Lo store Ikea in centro città a Madrid

Entro il 2030, infatti, secondo un portavoce di Ikea "il 60% della popolazione vivrà nei grandi centri urbani e la mobilità si ridurrà, senza contare che sempre più persone scelgono di non avere una macchina di proprietà".

Da qui la decisione della multinazionale svedese di "investire in nuove modalità di approccio al cliente per essere là dove le persone sono, assecondando ritmi ed esigenze del quotidiano e facendo sinergia per una maggiore integrazione fra canale fisico e digitale".

In questo contesto, secondo Ikea, "Roma e Milano sono gli scenari ideali per testare nuove possibilità e relazionarsi in modo innovativo con i consumatori".

Proprio nella Capitale è stato aperto un negozio temporaneo (pop-up store) dedicato alle cucine in piazza San Silvestro e uno spazio all'interno di Eataly Ostiense. "Nel prossimo futuro Ikea”, conclude il portavoce, “sta valutando ulteriori formati nel centro città sia a Roma che a Milano".

Copyright © 2019 ANSA. All rights reserved.

DecorazioneDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER