×
692
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Head of Consolidation
Tempo Indeterminato ·
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Footwear Technician - China Resident
Tempo Indeterminato · QUANZHOU
FITVIA
(Junior) Influencer Marketing Manager Italy (m/f/x)
Tempo Indeterminato · WIESBADEN
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Amministrativo e Finanziario
Tempo Indeterminato · MILANO
MYRIAM VOLTERRA
한국 세일즈 프로모터
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Operations Manager
Tempo Indeterminato ·
THUN SPA
Regional Manager DACH Area
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Regional Manager Spain
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Regional Manager France
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Sales ww – Luxury Jewelry
Tempo Indeterminato · MILAN
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Footwear Technician - China Resident
Tempo Indeterminato · QUANZHOU
DAINESE SPA
International Accounting Coordinator
Tempo Indeterminato · COLCERESA
EXPERIS S.R.L.
District Manager Premium Brand
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENTIAL
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
INTIMAMEDIAGROUP
International Sales & Marketing
Tempo Indeterminato · CORSICO
DMAIL
Digital Specialist Dmail
Tempo Indeterminato · PONTASSIEVE
ADECCO ITALIA SPA
Area Manager Marche/Umbria/Abruzzo
Tempo Indeterminato · ANCONA
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Junior Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Programmatore Shopify
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO ALBA SRL
Responsabile Programmazione Della Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Esperto Commerciale Import/Export Russian Speaker - Azienda Moda Luxury
Tempo Indeterminato · VARESE
Pubblicità

IEG: ricavi a 60,4 milioni nel primo trimestre, utile a 11,9 milioni

Di
Ansa
Pubblicato il
13 mag 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Si è chiuso con ricavi totali pari a 60,4 milioni di euro, in calo del -10,2% rispetto ai 67,3 milioni di euro dello stesso periodo dell'anno precedente, il primo trimestre del 2020 per Italian Exhibition Group, società nata dalla fusione delle fiere di Rimini e Vicenza.

Il polo fieristico di Rimini - iegexpo.it

 
Il margine operativo lordo si è attestato a 23,4 milioni di euro, in riduzione del -7,7% rispetto ai 25,3 milioni di euro del 2019, mentre il risultato netto ha toccato quota 11,9 milioni di euro contro i 13,1 milioni di euro dell'anno precedente, con una contrazione del -9,7%. Numeri, spiega una nota del gruppo fieristico, su cui pesa l'emergenza legata alla diffusione del coronavirus. Al 31 marzo la posizione finanziaria netta è risultata pari a 106,8 milioni di euro contro i 104,5 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2019.
 
"Successivamente alla chiusura del primo trimestre 2020, a seguito del perdurare dell'emergenza sanitaria Covid-19”, viene evidenziato, “nel mese di aprile sono state confermate e in alcuni casi intensificate le misure restrittive adottate dalle autorità governative. Ad oggi per il secondo trimestre dell'anno non è previsto lo svolgimento di alcun evento fieristico e congressuale e risultano complessivamente cancellati, rispetto al calendario del 2020, 6 manifestazioni organizzate, una manifestazione ospitata, 3 eventi sportivi e 49 eventi congressuali".

Quindi, sottolinea ancora IEG, "sulla base dello stato ad oggi del calendario fieristico-congressuale e della sospensione dell'attività delle società controllate operanti sul fronte dei Servizi Correlati, la Società stima che gli impatti sopra descritti, compresi quelli consuntivi del primo trimestre 2020, comportino una contrazione di circa 40 milioni di euro sui ricavi complessivi dell'esercizio 2020".
 
Al fine di sostenere ulteriormente la solidità finanziaria, il Consiglio di Amministrazione della Capogruppo ha assunto la decisione di sottoporre all'approvazione dell'Assemblea degli Azionisti del prossimo 8 giugno la proposta di accantonare a riserve l'utile dell'esercizio 2019.
 
Nel frattempo, IEG ha lavorato con le sue società di allestimenti e ristorazione, con tecnici e operatori internazionali, a un piano che prevede oltre 50 indicazioni da seguire per una riapertura delle fiere in massima sicurezza. Tra le misure incluse nel piano: navette tra aeroporto, hotel e fiera sanificate, munite di disinfettanti, con obbligo mascherine a bordo e numero viaggiatori programmato; convenzioni con società di bike sharing e monopattini, in accordo con alberghi e territorio; biglietterie e pagamenti solo on line, ingressi programmati in base alla capacity dei padiglioni e orari d’apertura delle fiere prolungati, desk distribuzione mascherine (obbligatorio indossarle e per i diversamente abili, ausili specifici, come le mascherine trasparenti per lo staff di IEG per facilitare la relazione con i non udenti.), ingressi multipli, corridoi di sicurezza e segnaletica di distanziamento, titoli d’accesso dematerializzati, controlli sul pubblico con termoscanner e percorso di sanificazione, guardaroba con ciclo automatico e coperture monouso.

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.