×
1 525
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

I segni di Elsa Schiaparelli

Di
Ansa
Pubblicato il
today 26 gen 2015
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Forse anche nella moda - quando è davvero sperimentazione - bisognerebbe dare più rilievo al lavoro di squadra, a quella sintesi di creatività inventiva che è l'anima della ricerca. Bisognerebbe forse incominciare a credere che, anche senza nomi altisonanti, una equipe può portare in passerella risultati eccellenti.

Foto: AFP


E' quello che è successo da Schiaparelli dove la sfilata di haute couture (la terza della seconda vita del marchio rilevato da Della Valle) era molto attesa, dopo l'uscita di Marco Zanini, direttore creativo per due sole stagioni. Qualcuno forse pensava che il risultato sarebbe stato opaco, invece no.

A dare la carica alla squadra ci ha pensato il multiforme francese Jean Paul Goude, 75 anni, quasi tutti dedicati a praticare le più varie forme di espressione artistica moderna. Amico di Farida Khelfa, ex modella e ambasciatrice della maison, Goude ha puntato su un allestimento shocking.

Ecco allora, ad accogliere gli ospiti (tra loro anche Carla Bruni Sarkozy) la performance musicale: un coro dal vivo, con le giovani voci dei "Les Chérubins" nel Bolero di Ravel che faceva vibrare le pareti in membrana tinta oro. "I segni di Elsa", questo il significativo nome della collezione, hanno sfilato su una passerella rosa shocking, colore cult della maison: ma nulla aveva lo stantio sapore di un archivio rispolverato.

Il lavoro stavolta si è concentrato sull'animo di Schiap, l'italienne che conquistò Parigi con il suo genio surrealista, anticonformista, da avanguardia artistica, ma sempre attento alla raffinatezza e all'eleganza femminile. Cuori, lucchetti, stelle e spille non diventano mai decorazioni piazzate né citazioni complicate e fuori tempo: il lungo abito blu è percorso da ricami a zig-zag in un arancio luccicante che sottolinea spalle e fianchi ed è tutto punteggiato di spilli da sartoria, quelli con la capocchia colorata, che diventano punti di luce e attenzione sulla linearità dell'abito o si raccolgono, come attratti da una calamita, in bracciale e collier.

Il trompe l'oeil non poteva mancare in una collezione "very Schiaparelli" e quello semplice e magistrale dell'abito sottoveste, annoda allegramente nastri e cravatte in paillettes. Con i nastri giocano anche le manine stampate sulla seta verde del vestito che si drappeggia come un cappuccio, mentre le stelline occhieggiano sotto il tulle della sirena. La maison Schiaparelli osa anche il doppiopetto oro come miniabito con strascico mentre il fez blu completa il perfetto smoking bianco da sera. Ai piedi quasi sempre scarpe basse, che chic.

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.