I profumi Coach trainano le vendite di Interparfums

Il gruppo francese Interparfums, creatore, produttore e distributore di profumi di prestigio, ha visto aumentare il fatturato del 3,4%, a 118,5 milioni di euro, nel terzo trimestre, grazie ai profumi su licenza dei brand Coach e Jimmy Choo.

La pubblicità del profumo Coach "Floral" interpretata dall'attrice americana Chloe Grace Moretz - Interparfums

Tenuto conto dei “buonissimi risultati” dei profumi Coach, “in vantaggio” sulle previsioni del gruppo, l’obiettivo di fatturato di 430 milioni di euro nel 2018 “potrebbe essere leggermente superato”, ha dichiarato giovedì il PDG di Interparfums, Philippe Benacin, citato in un comunicato.
 
Le vendite totali del gruppo transalpino nei primi 9 mesi dell’anno sono già arrivate a 337,2 milioni di euro, in crescita del 4,1% in un anno, o dell’8,2% a valute costanti.
 
Nello scorso trimestre, i profumi su licenza del marchio newyorchese di pelletteria Coach hanno siglato la migliore performance del gruppo, con un aumento delle vendite del 42% in un anno, a 22,5 milioni di euro.
 
Dall’inizio dell’anno, le vendite dei profumi Coach sono addirittura salite del 90%, “un progresso notevole, specialmente negli Stati Uniti”, sottolinea Interparfums nel suo comunicato.
 
Anche i profumi Jimmy Choo sono progrediti bene nel trimestre appena conclusosi (+21% in un anno, a 29 milioni di euro), grazie al lancio della linea Jimmy Choo “Fever” quest’estate, che ha permesso di limitare al 9% la contrazione del marchio dall’inizio dell’anno.
 
In assenza di grandi lanci in questa annata, le vendite dei profumi della principale licenza del gruppo, Montblanc, sono diminuite del 15% nel terzo trimestre, a 26,9 milioni di euro, e del 5% nei primi 9 mesi dell’anno.
 
Le vendite di Rochas, marchio di profumi che è di proprietà diretta di Interparfums, sono anch’esse diminuite nel terzo trimestre (-12,7%, a 6,9 milioni di euro) e sono in contrazione del 12% da gennaio, nonostante la prosecuzione dell’espansione del marchio, che ora è venduto in una ventina di nazioni.
 
“Il 2019, con una serie di lanci importanti per i marchi Montblanc, Lanvin e Jimmy Choo, si presenta bene e dovrebbe essere caratterizzato da un’accelerazione della crescita”, ha ricordato Philippe Benacin.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 AFP. Tutti i diritti riservati.

ProfumiBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER