×
1 439
Fashion Jobs
RODGY GUERRERA AND PARTNERS
Human Resources Manager Corporate
Tempo Indeterminato · MILANO
RODGY GUERRERA AND PARTNERS
Human Resources Manager Italy&Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 ott 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Highsnobiety sarà venduto?

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
21 ott 2021

Il magazine online d’alta gamma incentrato sullo streetwear Highsnobiety, che possiede anche una piattaforma di e-commerce, starebbe riflettendo ad una possibile vendita, dopo aver riscosso l'interesse di potenziali acquirenti.

Il magazine online "Highsnobiety" sarà messo in vendita? - Instagram: @highsnobiety / @knngrm


Secondo un articolo del New York Times, il quale cita due fonti che hanno familiarità con la questione, la società ha invitato la banca d'investimenti LionTree a studiare la possibilità di una vendita. Secondo quanto riferito, Highsnobiety ha attirato l'interesse di potenziali corteggiatori, ma nessun nome è stato ancora rivelato.
 
Fondata da David Fischer nel 2005, la rivista Highsnobiety ha sede a Berlino e uffici anche a Londra e New York. L'azienda spera di raggiungere un fatturato di 60 milioni di dollari (51,6 milioni di euro) quest'anno.

Highsnobiety ha seguito l'ascesa dello streetwear di fascia alta, beneficiando dei sempre più numerosi collegamenti tra mass media ed e-commerce concretizzatisi negli ultimi anni.
 
Come è successo per Goop e Glossier, la piattaforma si è trasformata in un elegante magazine digitale, offrendo ai propri lettori informazioni sui brand più in voga del momento e una selezione molto precisa di prodotti da acquistare. L'azienda ha anche lanciato la propria linea di abbigliamento, esplorando al contempo la vendita al dettaglio attraverso una serie di pop-up store aperti in differenti location, come gli aeroporti di Parigi e Zurigo. L'anno scorso Highsnobiety ha dovuto affrontare le ripercussioni della crisi pandemica per il Covid, ma ha registrato l'ingresso nel suo capitale del fondo Mirabaud Lifestyle Impact & Innovation, che vede ai comandi Renaud Dutreil, ma anche David Wertheimer, figlio di Gérard Wertheimer del gruppo Chanel.
 
Data la loro crescente popolarità e la loro capacità di adattarsi alle mutevoli abitudini dei consumatori, non dovrebbe sorprendere che piattaforme ibride dello stesso tipo di Highsnobiety siano state oggetto di una serie di transazioni di altissimo profilo negli ultimi anni.
 
Nel 2015, ad esempio, Net-à-Porter si è fusa con Yoox, operazione parzialmente motivata dalle attività editoriali della prima, e all'inizio di quest’anno Ssense ha ricevuto un investimento da Sequoia Capital, portando la valutazione totale della piattaforma a più di 4 miliardi di euro.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.