×
1 405
Fashion Jobs
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Commerciale
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SASHA 2017 SRL
Gerente - Persona by Marina Rinaldi
Tempo Indeterminato · MILANO
HANG LOOSE SRL
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · CASALE MONFERRATO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital Campaign Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILAN
LA DOUBLEJ
Junior Sales Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
District Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Taglio
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Centro Italia
Tempo Indeterminato · PESCARA
SIDLER SA
Jersey Product Manager / Luxury Brand / Ticino
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Triveneto
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
HR Admin & Payroll
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Senior Buyer - Fashion (Provincia Padova)
Tempo Indeterminato · PADOVA
OTB SPA
E-Commerce Accounting Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
MIA BAG
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
STELLA MCCARTNEY
Health, Safety & Environment Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità

Hermès: le vendite salgono nel terzo trimestre grazie alla Cina

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 24 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La crescita di Hermès ha preso velocità nel terzo trimestre, con vendite che hanno superato gli 1,7 miliardi di euro, soprattutto grazie alla Cina, dove il dinamismo del gruppo del lusso non diminuisce nonostante la situazione a Hong Kong.

Hermes - Primavera-Estate 2020 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula


Nei mesi di luglio, agosto e settembre, il sellaio-pellettiere francese ha visto progredire il fatturato del 18,2% a dati pubblicati, secondo un comunicato apparso giovedì.
 
In organico, questa progressione arriva al 15%, in netto aumento rispetto ai quattro trimestri precedenti, quando era stata rispettivamente del 9,6%, 10,4%, 11,6% e 12,3%.

Il direttore finanziario, Eric du Halgouët, ha voluto sottolineare “la crescita eccezionale nel terzo trimestre” e la “progressione in doppia cifra in tutte le regioni del mondo”, durante una conferenza telefonica.
 
In Asia, Giappone escluso, il giro d’affari del gruppo sale del 21,8% a dati organici (dopo un +18,6% nel secondo trimestre): “nonostante le conseguenze degli eventi di Hong Kong, registriamo una prestazione notevole nella Cina continentale”, dove “non c'è un’interruzione della tendenza”, ha rimarcato du Halgouët.
 
Più precisamente per quanto concerne Hong Kong, attraversata da vari mesi da imponenti manifestazioni, con comportamenti spesso anche violenti dei manifestanti, a favore della democrazia, “Hermès ha continuato a crescere nei primi nove mesi dell'anno grazie alla nostra solida base di clienti locali, anche se l'attività è diminuita e ci sono stati alcuni giorni in cui abbiamo dovuto chiudere i negozi”, ha precisato il direttore finanziario.
 
Nei primi 9 mesi dell’anno, le vendite complessive sono state di 5 miliardi di euro, per una progressione del 13% in organico.
 
“Nonostante un contesto internazionale incerto, Hermès sperimenta da nove mesi una crescita eccezionale delle vendite, che testimonia la spinta creativa della casa, l’eccellenza dei suoi savoir faire e la fedeltà dei suoi clienti”, ha indicato nel comunicato Axel Dumas, il CEO del gruppo.
 
Hermès non fornisce obiettivi numerici, ma indica che “a medio termine, nonostante le crescenti incertezze economiche, geopolitiche e monetarie in tutto il mondo, il gruppo conferma un obiettivo di crescita del fatturato a cambi costanti ambizioso”.
 
Nel primo semestre d’esercizio, il gruppo francese aveva raggiunto un margine operativo corrente del 34,8%, molto vicino al livello record del 34,9% ottenuto nei primi sei mesi del 2018.

Copyright © 2019 AFP. Tutti i diritti riservati.