×
1 653
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Hermès annuncia l’apertura di una pelletteria nelle Ardenne

Pubblicato il
today 8 ott 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Già presente nelle Ardenne tramite il suo sito inaugurato nel 2004 a Bogny-sur-Meuse, la griffe francese del lusso Hermès annuncia la creazione di un nuovo sito produttivo ad orizzonte 2022 nella zona di Tournes e Cliron.


Situata all'interno del parco commerciale Ardennes-Emeraude, gestito dalla Camera di Commercio e dell'Industria delle Ardenne, la manifattura prevede l’apertura di un laboratorio di produzione di 5.000 m2 interamente dedicato alla realizzazione delle borse “Birkin” o “Kelly”.
 
Uno sviluppo che permetterà anche l'assunzione di 250 artigiani, tutti formati su un ciclo di 18 mesi dagli artigiani della pelletteria di Bogny-sur-Meuse, all’interno di un atelier temporaneo del polo Activence a Charleville-Mézières.

Un investimento stimato in 10 milioni di euro e che dovrebbe adattare la futura manifattura agli standard dei requisiti di Hermès, vale a dire “il controllo del consumo di energia, la scelta di tecnologie per ridurre l'impatto di anidride carbonica, la qualità degli ambienti di lavoro, il rispetto della biodiversità della location e l’integrazione nel paesaggio”.
 
L’annuncio conferma così ulteriormente l’impegno della griffe transalpina nella regione del Grand-Est (regione istituita il 1º gennaio 2016 in seguito alla riforma territoriale del 2014, accorpando le precedenti regioni Alsazia, Champagne-Ardenne e Lorena, ndr.), un cluster che riunisce due siti produttivi che riuniranno, a lungo termine, quasi 500 artigiani, nonché sesto polo di pelletteria del gruppo dopo quelli di Paris-Val-de-Seine, Normandia, Franca Contea, Sud-Ovest e Savoia-Delfinato. 
 
In quasi dieci anni, la maison Hermès ha aperto 9 pelletterie in Francia e assunto quasi 2.100 artigiani “portando a 3.400 il numero di sellai-pellettieri”. Un dinamismo che molto presto sarà nuovamente visibile grazie alle aperture delle pelletterie Guyenne nella Gironda (2020), Montereau nella Seine-et-Marne (2021) e Louviers nell’Eure (2021).

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.