Hemp Care: cresce la distribuzione del brand di cosmetici del gruppo Allegrini

Nella nuova area “I Go Out” del Pitti Uomo recentemente conclusosi a Firenze, quella dedicata all’outdoor e all’ecologia, faceva bella mostra di sé il nuovo marchio di prodotti di bellezza Hemp Care, creato dalla società bergamasca Allegrini Amenities, la cui esperienza nel mondo della cosmesi nasce con i saponi solidi alla fine degli anni ’70 e la cui fetta più importante di giro d’affari è oggi ottenuta producendo e distribuendo i flaconcini delle linee di cortesia di prodotti di bellezza per alberghi, settore nel quale è entrata nei primi anni ‘90.

La prima linea di Hemp Care al completo

“Dopo i saloni White ed Exsence, siamo stati presenti al Pitti per proporre le nostre linee a base di olio di canapa biologico italiano”, ricorda Giacomo Allegrini responsabile commerciale di Hemp Care. “ricco di principi attivi come Omega 3, Omega 6, vitamine E, B1, B2, e dotato di proprietà idratanti, emollienti, antiossidanti. Abbiamo però altre linee con estratti di origine biologica, come l’argan, l’aloe vera o l’olio di mandorle dolci”.
 
Partito con prodotti essenzialmente unisex, Hemp Care ha in seguito realizzato la linea maschile “Beard Club”. La novità di prodotti di questo 2018 è però la linea dedicata alle spa, dotata di oli e creme per i massaggi e maschere e oli per la pulizia del viso. il listino di Hemp Care è arrivato così a superare le 40 referenze.
 
Il gruppo Allegrini Amenities, azienda familiare fondata nel 1945, oggi guidata dalla quarta generazione, è presente su 3 continenti in più di 35 nazioni con le sue oltre 40 linee di prodotti. Circa il 70% del suo business deriva dall’esportazione. L’azienda possiede dal 2006 una filiale a Mosca, in Russia, e produce ogni anno 85 milioni di flaconi nello stabilimento di Grassobbio (BG), nel quale realizza tutte le fasi di produzione.

Il gruppo Allegrini ha chiuso il 2017 con un fatturato di 24 milioni di euro; la parte cosmetica ne rappresenta circa un terzo. “Il resto del volume d’affari è generato nel settore della pulizia professionale (nell’ambito Ho.Re.Ca, soprattutto) essendo nati come produttori chimici”, precisa poi Giacomo Allegrini. “Nell’ambito cosmetico generiamo più fatturato all’estero (60%) che in Italia (40%); nella parte detergenza chimica-professionale le percentuali sono l’esatto contrario”.

La nuova linea "Beard Club" di Hemp Care

Hemp Care è arrivato a distribuirsi in Italia, Polonia, Paesi baltici, Spagna, USA, Russia e da pochissimo in Canada, con posizionamenti su canali diversi a seconda delle nazioni, ma tendenzialmente in profumerie e farmacie di alta gamma. Le linee di prodotti di cortesia di Allegrini sono invece distribuite in tutta Europa, Far East, Medio Oriente (soprattutto Arabia Saudita e Dubai), ma non in Nord America.

Giacomo Allegrini anticipa che le prossime espansioni distributive di Hemp Care nel 2019 dovrebbero avvenire in Australia, Repubblica Ceca e Kazakistan, in particolare.

Le altre divisioni del gruppo Allegrini sono ‘Food Industry’, ‘Ho.Re.Ca. & Facilities’, ‘Carwash & Car Care’, ‘Nautical’, ‘Service’ e ‘Safety’. Tra i clienti attuali di Allegrini Amenities ci sono Valtur oppure catene di hotel, ma anche alberghi singoli; in passato c’è stata, per esempio, la catena Starwood (Sheraton, Westin, Meridien). Inoltre, l’azienda bergamasca realizza linee di prodotti di cortesia con i marchi Pikenz, Profumeria Inglese Firenze, Culti Milano, Skinius, Koris, Panama, Elite, Carla Mazzei e Berkeley Square London.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiDistribuzioneCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER