×
1 122
Fashion Jobs
LUXURY GOODS ITALIA S.P.A
Gucci Stock Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Società Estere
Tempo Indeterminato · MODENA
AZIENDA RETAIL
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
MICHAEL PAGE ITALIA
Wholesale Director Italia - Abbigliamento Femminile
Tempo Indeterminato ·
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Senior Production Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
7 feb 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

HanesBrands: +4% il fatturato del 4° trimestre, +10% le vendite di Champion

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
7 feb 2022

Il gruppo statunitense di abbigliamento HanesBrands ha annunciato giovedì di aver superato i propri obiettivi di vendita per l'anno finanziario 2021, grazie a un miglioramento dei dati sull'homewear e alla solida performance del suo marchio Champion.

Facebook: Champion


L'azienda con sede a Winston-Salem, nella Carolina del Nord, nel quarto trimestre terminato il 1° gennaio ha registrato un fatturato netto di 1,75 miliardi di dollari (1,53 miliardi di euro), in crescita di 63 milioni di dollari (54,9 milioni di euro), pari al 4%. Per il suo marchio Champion, la crescita globale è addirittura del 10%. La crescita delle vendite nette anno su anno è stata alimentata dalla forte domanda dei consumatori e dall’implementazione di successo di alcune tendenze nei punti vendita negli Stati Uniti, in Europa, in entrambi i continenti americani e in alcuni mercati asiatici, inclusa la Cina. Secondo la società, queste cifre soddisfacenti hanno contribuito a compensare una situazione economica meno favorevole in Australia e Giappone.
 
Per categorie di prodotti, l'homewear è cresciuto del 3% su base annua, trainato da una crescita ottenuta in tutti i canali. Le vendite di abbigliamento sportivo, nel frattempo, sono aumentate di 46 milioni di dollari (40,09 milioni di euro), pari all'11% anno su anno. Anche in questo caso, l'integrazione delle tendenze forti nei punti vendita ha giocato un ruolo importante per tutti i marchi della categoria. Le vendite all'estero crescono del 4%, a 19 milioni di dollari (16,56 milioni di euro).

L'utile netto nel quarto trimestre ha raggiunto i 60 milioni di dollari (52,29 milioni di euro) o 0,17 dollari (0,15 euro) per azione diluita. La redditività è quindi in aumento rispetto allo scorso anno: nello stesso periodo la società aveva subito perdite per 323 milioni di dollari (281,48 milioni di euro) ovvero 0,95 dollari (0,83 euro) per azione diluita.
 
Nell'intero anno, le vendite nette sono aumentate dell’11% rispetto al 2020, a 6,8 miliardi di dollari (5,93 miliardi di euro). Anche l’utile netto compie un bel salto, risultando pari a 77 milioni di dollari (67,1 milioni di euro), contro le perdite per 75,5 milioni di dollari (65,8 milioni di euro) registrate l’anno scorso.
 
“Stiamo evolvendo rapidamente il gruppo HanesBrands, focalizzandoci sulla crescita e sul servizio ai nostri clienti come mai prima d'ora”, ha affermato Steve Bratspies, CEO dell'azienda. “Abbiamo ampiamente superato i nostri obiettivi di risultati nel 2021, il che ci consentirà di aggiustare le proiezioni del nostro programma di crescita triennale 'Full Potential'”.
 
Per il 2022, HanesBrands punta su vendite annue comprese tra 7 e 7,15 miliardi di dollari (tra 6,1 e 6,23 miliardi di euro). “Il 2022 è appena iniziato e le nostre prestazioni, l'esecuzione operativa e la base finanziaria sono molto più forti rispetto a prima della pandemia”, aggiunge Steve Bratspies.
 
“Stiamo implementando un piano di riacquisto di azioni da 600 milioni di dollari (523 milioni di euro) in tre anni, che dimostra la fiducia che abbiamo nel nostro potenziale di crescita. Inoltre, vorrei ringraziare i nostri eccezionali collaboratori in tutto il mondo per aver continuato ad affrontare la sfida di soddisfare i nostri clienti”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.