×
1 629
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Watches & Jewellery Marketing & Communication Director
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Responsabile Avanzamento Campionario
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Leather Goods Merchandising Senior Manager
Tempo Indeterminato ·
DELL'OGLIO
HR Generalist
Tempo Indeterminato · PALERMO
DELL'OGLIO
Senior Fashion Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
FOURCORNERS
Area Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 ott 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

H&M prende il controllo del sito di prodotti di seconda mano Sellpy

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
11 ott 2019

Il settore della seconda mano va davvero a gonfie vele. Più economico e più virtuoso, vanta sempre più seguaci, e così sta attirando l'interesse dei principali attori della vendita tradizionale. Giovedì si è saputo che il gigante svedese della fast fashion H&M ha effettuato un nuovo investimento nel capitale della piattaforma sua connazionale Sellpy, diventando l'azionista di maggioranza del sito che vende articoli di seconda mano.

Da sinistra a destra: Nanna Andersen (CEO di CO:LAB), Philip Gunnstam (cofondatore e direttore finanziario di Sellpy), Michael Arnör (cofondatore e CEO di Sellpy), Oskar Nielsen (cofondatore e direttore operativo di Sellpy) e Karl-Johan Persson (CEO del gruppo H&M) - Photo: H&M Group/Mattias Bardå


Questo nuovo finanziamento sosterrà l'espansione internazionale di Sellpy e “gli sforzi strategici del gruppo H&M per creare un'economia circolare”, annuncia il gruppo scandinavo.
 
Il distributore di Stoccolma era entrato nel capitale di Sellpy nel 2015, partecipando successivamente a tutte le sue raccolte di fondi attraverso la propria filiale di investimento CO:LAB. Oggi, nel quadro di un nuovo round di finanziamenti, l’insegna di fast fashion, fino ad ora azionista di minoranza, ha acquisito una quota di circa il 70% del capitale della start-up fondata nel 2014.

Tramite CO:LAB, H&M ha investito circa 50 milioni di corone svedesi (4,6 milioni di euro) nella piattaforma di rivendita negli ultimi quattro anni. Il gruppo ha già attivato dei meccanismi finanziari che gli permetteranno di salire ulteriormente nel capitale di Sellpy.
 
Quali sono le ragioni di un supporto simile? Secondo H&M, il settore delle vendite di seconda mano sta vivendo una crescita tra le più rapide nel mercato della moda, e consente di stimolare “un’offerta ed un’esperienza clienti eco-responsabili, attuali e personalizzate”. H&M intende cogliere questa “opportunità commerciale (...) perché consente ai clienti di dare nuova vita ai loro abiti usati e al settore della moda di mettere in pratica dinamiche circolari”.
 
Cinque anni dopo la sua creazione, Sellpy si prepara oggi per la sua espansione internazionale, che partirà dalla Germania. Il suo CEO, Michael Annör, si dice “entusiasta di collaborare più da vicino con il gruppo H&M, per consentire a tutti di vivere secondo i principi dell'economia circolare, in Svezia o altrove”.
 
CO:LAB investe in diversi settori della moda e della vendita al dettaglio, ponendo l’accento su “modelli innovativi”. Per il colosso scandinavo, “queste partnership permettono al gruppo H&M, in collaborazione con i principali imprenditori del settore, di esplorare quello che potrebbe essere il futuro della moda”.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.