H&M Conscious Foundation lancia la prima edizione del Global Change Award

Creare moda per una popolazione in costante aumento, riducendo l'impatto ambientale. Per rispondere a questa sfida H&M Conscious Foundation lancia la prima edizione del Global Change Award, un premio per raccogliere idee innovative con l'obiettivo di salvaguardare le risorse naturali del pianeta, chiudendo così il 'cerchio del settore della moda'. In palio un milione di euro.


"Un'idea pionieristica e capace di cambiare le regole del gioco può arrivare dalle fonti più inaspettate, quindi la sfida è aperta a tutti. L'obiettivo del Global Change Award è trovare ogni anno idee davvero audaci e coraggiose che rendano possibile il cambiamento. Sono curioso di vedere come l'industria della moda affronterà la sfida di chiudere il cerchio", dichiara Karl-Johan Persson, membro del Consiglio di Amministrazione della H&M Conscious Foundation e CEO di H&M.

Cinque vincitori, selezionati da una giuria di esperti, divideranno un assegno da un milione di euro e avranno accesso a un servizio di consulenza personalizzato per sviluppare le loro idee. Il pubblico di tutto il mondo potrà decidere come ripartire il 50% dell'importo totale tramite una votazione online, il cui risultato sarà reso noto durante la cerimonia di premiazione, che si terrà a Stoccolma nel mese di febbraio 2016.

 

"Oggi, la domanda che il mondo della moda si pone non è 'qual è il nuovo trend?' ma 'quali idee innovative possono contribuire a chiudere il cerchio?' Il Global Change Award cerca idee fuori dagli schemi per tutelare le risorse naturali del pianeta. Sono entusiasta di poter partecipare a questo processo", sottolinea Rebecca Earley, docente di Design Sostenibile di Tessuti e Abbigliamento presso la University of the Arts London e membro della giuria del Global Change Award.

Gli altri membri della giuria sono: Michael Braungart, titolare della cattedra di 'Cradle to Cradle for Innovation and Quality' presso la Erasmus University Rotterdam; Ma Jun, direttore dell'Institute of Public and Environmental Affairs, Cina; Eva Kruse, CEO Danish Fashion Institute; Johan Rockström, direttore dello Stockholm Resilience Centre; Ellis Rubinstein, presidente e CEO The New York Academy of Sciences; Franca Sozzani, direttore Vogue Italia; la top model, attruice e imprenditrice Amber Valletta.

La H&M Conscious Foundation è una fondazione che agisce a livello globale, senza scopo di lucro, istituita dalla famiglia di Stefan Persson, fondatrice e principale proprietaria della catena di abbigliamento svedese H&M.

Copyright © 2018 AdnKronos. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroIndustry
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER