Gucci inaugura a Firenze il nuovo global client services center

Gucci ha aperto Gucci 9, nuovo global client services center all'interno del quartier generale del brand, con l'intento di “infondere un approccio umano nel cuore dei servizi gestiti da remoto”.

@gucci

Situata a Firenze su un'area di 2.300 mq, la nuova avanguardistica struttura ospita l'ufficio corporate del nuovo global client services center, insieme a oltre 150 client advisor multilingue al servizio della clientela dei negozi fisici ed e-commerce Gucci in 26 paesi della regione EMEAIR, attraverso molteplici punti di contatto (telefono, e-mail e chat in tempo reale).

In pieno sviluppo, la rete globale Gucci 9 comprenderà sei client services a Firenze, nell'area di New York, a Tokyo, Seoul, Shanghai e Singapore, strategicamente ubicati nelle regioni per garantire prossimità ai clienti e offrire un'esperienza localizzata e completamente integrata. Il collegamento alla rete mondiale è garantito da tecnologie all'avanguardia, permettendo così la creazione di un quadro completo per ogni singolo cliente. Entro il 2020, i sei centri impiegheranno oltre 500 Client Advisor.

“La mission di Gucci 9 è offrire ai clienti in tutto il mondo un legame diretto con la comunità Gucci, creando un'esperienza continua, sempre accessibile e personalizzata. Il servizio viene fornito nel rispetto dei valori che definiscono e differenziano oggi il nostro brand: un approccio umano rafforzato e sostenuto dalla tecnologia'', sottolinea Marco Bizzarri, presidente e CEO di Gucci. Gucci 9 è un centro di innovazione impegnato a ricercare i sistemi migliori per ottimizzare l'esperienza del cliente da remoto.

Le competenze congiunte dei collaboratori front-line e back-end permettono a Gucci 9 di offrire al cliente un'esperienza efficiente, piacevole e tecnicamente all'avanguardia, insieme a un'esecuzione impeccabile delle operazioni grazie alle più moderne tecnologie. L'approccio si contraddistingue per la consulenza individuale diretta e su misura, proprio come quella del negozio fisico, unendo quindi l'utilizzo della tecnologia a una vera interazione umana personalizzata.

E per raggiungere l'obiettivo, l'ambiente di Gucci 9 riproduce l'estetica sensoriale dei negozi fisici progettati dal direttore creativo Alessandro Michele. Una selezione di prodotti stagionali e iconici Gucci offre dei punti di riferimento ai client advisor così da facilitare il feedback visivo immediato per il cliente, ma anche per infondere ispirazione a tutti coloro che lavorano nella struttura.

Il nome Gucci 9 proviene dal numero dello storico edificio nella sede fiorentina che ospita il nuovo client service. L'iniziativa è solo l'ultima di un programma strategico ideato per promuovere una brand experience attraverso diverse attività in città chiave della Toscana, che va a unirsi a quelle della sede aziendale di Casellina, del Gucci ArtLab (l'innovativo centro per i prototipi di calzature e pelletteria), di Gucci Garden (che ospita il museo, il ristorante e lo store di Piazza della Signoria) e di via delle Caldaie (luogo storico per un imminente progetto incentrato sull'istruzione), spazi che con il loro lavoro infondono vita nella ricca narrativa Gucci.

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.

Lusso - AltroDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER