×
1 622
Fashion Jobs
MOMONI
Retail Buying & Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · TREVISO
EXPERIS S.R.L.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · PADOVA
CONFIDENZIALE
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · UDINE
JIMMY CHOO
Industrializzatore Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GIORGIO ARMANI SPA
Addetto Acquisti Beni di Immagine
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
IT Specialist
Tempo Indeterminato · PADOVA
RETAIL SEARCH SRL
Retail Buying Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER GROUP
Account Manager Verona/Vicenza/Padova
Tempo Indeterminato · VERONA
EXPERIS S.R.L.
Responsabile Controllo Qualita' Maglieria
Tempo Indeterminato · VICENZA
RETAIL SEARCH SRL
Visual Merchandiser Project Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Digital Content Senior Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Leather Rtw & Denim Product Development Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Senior E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
YOU ARE UNICORN
Creative Director - Casablanca
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Logistic Manager - Moda Multibrand
Tempo Indeterminato · MILANO
DIADORA SPA
Area Manager France Utility
Tempo Indeterminato · LIONE
C.P. COMPANY
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RETAIL SEARCH SRL
Area Manager Triveneto & Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · VENEZIA
RETAIL SEARCH SRL
Finance Business Controller Focus Real Estate
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Direttore Commerciale
Tempo Indeterminato · PALERMO
Pubblicità

Gucci è ora interamente carbon-neutral

Pubblicato il
today 12 set 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

La griffe fiorentina, una delle stelle più lucenti del firmamento di Kering, ha annunciato il 12 settembre che compenserà annualmente tutte le emissioni di gas serra generate dai propri siti produttivi, uffici, negozi e magazzini. La compensazione, rende noto l'azienda, viene effettuata attraverso il sostegno a quattro diversi progetti REDD+1 in Kenya, Peru, Indonesia e Cambogia, che sono controllati attraverso standard globali, che supportano la conservazione delle foreste in tutto il mondo. L’intera “supply chain” di Gucci è diventata Carbon Neutral: si tratta di un impegno senza precedenti nell’ambito del lusso e rappresenta un ulteriore sforzo nell'ambito della strategia di sostenibilità di lungo periodo che caratterizza l'azienda.

© PixelFormula


"Una nuova era di responsabilizzazione da parte delle aziende è alle porte e noi dobbiamo essere diligenti nell'adottare tutte le misure necessarie per mitigare i nostri impatti, incluso essere trasparenti e responsabili per le nostre emissioni di gas serra nell’intera supply chain" dice Marco Bizzarri, Presidente e CEO di Gucci, nella nota diffusa dall'azienda. "Per rispondere alla necessità di soluzioni urgenti - prosegue il CEO - Gucci sta creando un nuovo e ambizioso percorso impegnandosi a diventare un'azienda carbon neutral. Il percorso si basa su una chiara strategia finalizzata a garantire la rendicontazione di tutte le nostre emissioni di gas serra lungo tutta la nostra supply chain, evitando, riducendo, ripristinando, compensando le emissioni inevitabili attraverso importanti progetti REDD+". Le iniziative messe in atto da Gucci hanno già permesso di evitare circa 440.125 tonnellate di CO2 nel 20183 e la quantità di emissioni di gas serra evitate sono in continua crescita.

La strategia è guidata da una serie di obiettivi al 2025, misurati facendo riferimento all’anno 2015, fra questi uno specifico riferito alle riduzioni delle emissioni di gas serra del 50%. L'EP&L Gucci 2018 mostra che l'azienda è allineata al raggiungimento degli obiettivi stabiliti, avendo già ottenuto una riduzione, rispetto alla crescita, del 16% della sua impronta globale generata tenendo conto anche dell’intera supply chain.

In questo contesto, anche le emissioni di gas serra, che rappresentano il 35% dell'impronta totale di Gucci, sono state ridotte del 16%. Con il suo nuovo approccio 'carbon neutral', la griffe punta sempre più ad evitare e ridurre le emissioni di gas serra come priorità per raggiungere il proprio obiettivo entro il 2025.

 

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.