Gucci e Dapper Dan aprono un nuovo studio atelier ad Harlem

Gucci e Dapper Dan hanno inaugurato uno studio atelier di sartoria ad Harlem: un omaggio al negozio originale del famoso couturier, Dapper Dan's Boutique, reinterpretato in versione contemporanea.

Il nuovo studio di Gucci e Dapper Dan - Gucci/Renell Medrano

A venticinque anni dalla chiusura della Boutique nel 1992, il nuovo atelier propone abiti “Dapper Dan of Harlem” su misura, realizzati utilizzando materie prime, stoffe, stampati, patch ricamati e minuteria di Gucci.

I capi saranno disponibili esclusivamente nel nuovo atelier in Lenox Avenue, nelle vicinanze della location originale, che sarà aperto solo su appuntamento a partire dal gennaio 2018.

Lo studio atelier, di circa 450 mq., si trova all'interno di uno storico edificio "brownstone", progettato da A.B. Van Dusen per Edward Roberts nel 1887, e comprende uno spazio con vetrine al piano terreno, un imponente salone dai soffitti alti al primo piano, e un'area per l'atelier di sartoria.

Pareti rivestite di velluto, boiserie in legno rosso ciliegia e soffitti con decorazioni in stagno bianco caratterizzano il design del piano terreno, mentre i locali sono arredati con mobili vintage e foto d'archivio di Dapper Dan all'epoca d'oro.

L'idea che ha ispirato il progetto è l'incontro fra il Made in Italy e il Made in Harlem, fra gli anni '80 e il 2018. Dan, famoso per gli abiti su misura che realizzava per celebrity, atleti e artisti hip-hop negli anni '80, è anche il testimonial della campagna “Men's Tailoring” della griffe fiorentina. Oltre al progetto sartoria su misura di Harlem, farà parte della collezione autunno 2018 di Gucci una capsule collection “Gucci x Dapper Dan”.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Lusso - Prêt à porter Lusso - AltroCreazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER