×
1 187
Fashion Jobs
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
CONFIDENTIAL
Impiegato IT/Commerciale
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
Wholesale Manager Estero - Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
23 lug 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gruppo Piquadro: esercizio fiscale 2019-20 a +3,2%, il coronavirus affossa l’ultimo trimestre

Pubblicato il
23 lug 2020

Lo scorso 31 marzo il gruppo Piquadro ha chiuso l’esercizio fiscale 2019-20 con un fatturato consolidato di 152,2 milioni di euro, in salita del 3,2% rispetto all’esercizio precedente. L’EBITDA si è attestato a 13 milioni di euro e l’EBITDA rettificato a 0,5 milioni di euro, in ripresa rispetto al risultato negativo per 828 mila euro dell’anno prima (+ 1,3 milioni di euro).

Marco Palmieri, Presidente e AD del gruppo Piquadro

 
“La straordinarietà e imprevedibilità del contesto ha impattato in modo significativo l’ultimo trimestre compromettendo i risultati conseguiti nei primi nove mesi chiusi al 31 dicembre 2019”, ha dichiarato Marco Palmieri, Presidente e Amministratore Delegato del gruppo. “(…) Anche la ristrutturazione di Maison Lancel ha impattato in modo significativo il risultato dell’anno fiscale del gruppo, ma abbiamo evidenze che il percorso di rilancio sia correttamente impostato. La solidità finanziaria del Gruppo è testimoniata dalla posizione finanziaria netta adjusted positiva di 17,5 milioni di euro al 31 marzo 2020. Nella difficoltà di fare previsioni per i mesi a venire, le evidenze ci fanno supporre che il secondo trimestre (luglio- settembre) veda un calo di fatturato inferiore rispetto al primo (aprile-giugno), con una ripresa delle vendite pur rimanendo al di sotto ai livelli dello scorso anno”.
 
Come hanno performato i diversi brand del gruppo? Per quanto riguarda il marchio Piquadro, i ricavi sono diminuiti del -5,1%, a 72 milioni di euro, soprattutto a causa del calo del canale wholesale (-8,2%); ha sostanzialmente mantenuto le posizioni il canale diretto (-0,6%), che rappresenta il 43,7% delle vendite totali e include l’e-commerce, in salita del 27,3%. The Bridge ha registrato una leggera crescita dello 0,6%; il wholesale (65,9% del totale) è sceso del -3,7%, mentre il retail ha conosciuto una progressione del 9,9%, trainata dal +33,8% dell’e-commerce. Infine, Maison Lancel ha realizzato vendite pari a 53,6 milioni di euro, contribuendo alla crescita del gruppo per circa il 13,9%.

A causa della pandemia di coronavirus e della conseguente chiusura dei negozi, l’ultimo trimestre è stato caratterizzato da perdite significative per tutti i brand: Piquadro a -27,8%, The Bridge a -28,7% e Lancel a -16,5%.
 
Per quanto riguarda i diversi mercati, il gruppo ha realizzato in Italia un fatturato di 76,2 milioni di euro (50% del totale), in diminuzione del -4,3% rispetto all’esercizio precedente. L’Europa ha messo a segno una crescita del 13,6%, arrivando a 72 milioni di euro (47,3% del totale), grazie soprattutto all’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di giugno 2018, della Maison Lancel. Nel resto del mondo, le vendite sono state pari a 4,1 milioni di euro.
 
Fondato nel 1987 da Marco Palmieri, il gruppo distribuisce i suoi prodotti in 50 Paesi nel mondo e dispone di 177 negozi, di cui 91 a insegna Piquadro, 12 a insegna The Bridge e 74 di Maison Lancel.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.