×
1 452
Fashion Jobs
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
9 feb 2020
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gruppo Marzotto: 2019 in lieve calo; bene la Donna e l’eco-sostenibilità

Pubblicato il
9 feb 2020

“Concluderemo l’esercizio 2019 in leggera flessione di fatturato, come del resto un po’ tutto il comparto tessile, dopo un 2019 difficile”, anticipa a FashionNetwork.com Giorgio Todesco, CEO della divisione Marzotto Wool Manufacturing, che comprende le attività di produzione e distribuzione di tessuti in lana per l'abbigliamento del prestigioso gruppo vicentino di tessuti Marzotto, ricordando che i dati ufficiali e completi di chiusura dello scorso esercizio verranno comunicati dal gruppo più avanti nel corso dell’anno.

Giorgio Todesco, CEO di Marzotto Wool Manufacturing


Giorgio Todesco rivela comunque che: “Il segmento Donna è quello che ha registrato la crescita maggiore, Fratelli Tallia di Delfino e Guabello hanno tenuto, chi ha sofferto maggiormente sono state le aziende più orientate sui volumi, quindi Marzotto e Marlane”. Tuttavia, “Marzotto si contraddistingue per proporre un prodotto estremamente moderno e di ricerca, per cui tendenzialmente è anche il marchio che può recuperare più facilmente e per prima”, aggiunge il CEO.
 
Capitolo Coronavirus? “Ciò che succedera ai nostri clienti del lusso che vendevano molto in Cina non è ancora prevedibile al momento”, afferma Todesco. “Il Gruppo Marzotto vende più in Corea del Sud e in Giappone, e la Cina costituiva un mercato minore. Sappiamo che attualmente le presenze nei negozi sono molto basse e che le vendite durante il Capodanno cinese sono state in netta flessione. Attualmente la cosa importante rimane curare e salvare le persone. Poi l’economia ne soffrirà, ma sapremo reagire”.

“Ci è già successo qualcosa di simile nel 2004, all’epoca della Sars”, racconta ancora Todesco, “anche se questa volta l’impatto per il settore è più importante, in quanto tutti esportiamo molto di più in Cina rispetto a 15 anni fa e compiamo più attività produttiva in loco, oppure vendiamo tessuto che viene poi confezionato in Cina. Clienti cinesi in fiera a Milano Unica non ne abbiamo visti, né abbiamo potuto incontrare nostri agenti cinesi, e questo porterà sicuramente ad un primo semestre d’esercizio difficile, ma è prematuro e complicato avventurarsi in ulteriori ipotesi”.

Un tessuto di Guabello per il brand Camo


Il CEO pensa comunque che daranno buoni frutti quegli “investimenti intelligenti che abbiamo realizzato sul prodotto per intercettare la voglia di un formale diverso dal solito vista sulle passerelle di Milano e Parigi”. Un’altra criticità è stata la flessione del mercato della lana. Anche in quel settore, “cosa succederà con le prossime tose è tutto da verificare”, puntualizza Giorgio Todesco. “La siccità e gli incendi in Australia causeranno certamente una minore produzione di lana, quindi meno offerta e più domanda; perciò è matematico che la lana risalga. Oggi come oggi usufruiamo di una riduzione rispetto ai picchi massimi della lana, che un po’ ci agevola, lo dobbiamo ammettere”.
 
Durante la 30^ edizione della fiera tessile internazionale Milano Unica, appena terminata a Milano, Marzotto ha proiettato il video della campagna di comunicazione “Our People Our Fabrics”, realizzata in collaborazione con Wannaboo, in cui vengono mostrate e raccontate le attività collaterali e le passioni dei dipendenti dell’azienda qundo non sono impegnati a creare i prodotti Marzotto.
 
Orgogliosamente, Marzotto Wool Manufacturing ha ricordato che negli ultimi 2 anni ha investito 6,5 milioni di euro per aumentare l’eco-sostenibilità del proprio processo produttivo. Intanto ha diminuito il consumo idrico diretto e indiretto (per la diminuzione della produzione di carta) di 45.902.500 litri d’acqua, ha abbattuto del 90% il COD, del 94% i solidi sospesi e del 78% l'azoto totale nelle sue acque reflue, ha implementato nuove linee di lavaggio tessuti risparmiando il 30% dell’acqua usata dalle linee tradizionali, ha diminuito il consumo di energia elettrica e termica per 4.069,8 tonnellate di CO2 equivalente, ha ridotto di 5.746 MWh il consumo annuo di energia elettrica, ha diminuito del 10% la produzione di rifiuti di plastica eliminando 1,53 tonnellate di rifiuto plastico monousoe ha eliminato 4,1 tonnellate di rifiuti di carta.

 


La sostenibilità per l’ambiente naturale è anche il tema chiave della collezione “Organic Project” per la PE 2021, una linea realizzata nelle versioni 100% lana, lana/cotone, 100% lino e lana/lino ed interamente composta da tessuti certificati con gli standard internazionali GOTS, RWS e Authentico. Quest’ultimo è il codice etico che assicura la trasparenza di tutta la filiera produttiva, connettendo gli allevatori all’intera catena di fornitura. 
 
A livello di brand, Guabello prosegue con successo la collaborazione con Stefano Ughetti e il suo marchio Camo, Marzotto guarda a sostenibilità e innovazione, mentre la label delle creazioni sartoriali su misura di alta/altissima gamma Fratelli Tallia di Delfino, dopo aver collaborato all’inizio di quest’anno col marchio Andrea Ventura Firenze per la creazione di tre modelli di calzature con fodera in tessuto “Atmosphere”, ha realizzato il progetto “Sartorial Journey” insieme ad Azimut Yachts, per portare la maestria e la creatività del nostro Paese in giro per il mondo grazie ai pregiati tessuti della sua linea “Gentleman’s Wardrobe”, lavorati da prestigiose sartorie in alcuni classici stili della moda uomo.

Fratelli Tallia di Delfino, tessuto "Napoli" doppio ritorto


I capi realizzati in ognuno degli appuntamenti del “Sartorial Journey” sono stati associati non solo ai più iconici modelli di yacht Azimut, ma ad una fragranza selezionata per il marchio biellese da Acqua dell’Elba, azienda tutta italiana fondata nel 2000 da Fabio Murzi, Marco Turoni e Chiara Murzi che possiede 28 monomarca (19 all’Isola d’Elba e gli altri 9 sparsi tra Roma, Firenze, Siena, Lucca, Venezia, Como e Palermo) ed è distribuita in 580 profumerie clienti in Italia, nonché in Corea del Sud, USA e Kuwait.
 
Il Gruppo Marzotto è nato nel 1836 da Luigi Marzotto, che fondò una piccola tessitura laniera a Valdagno (VI), dove la società ha ancora la sede. Oggi possiede 11 stabilimenti produttivi in Italia e 5 all'estero. I suoi dipendenti sono oltre 4.000.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.