Gruppo Piquadro: ricavi nove mesi +50,5%

Il gruppo di pelletteria bolognese si accinge a chiudere un anno da incorniciare, forte di 9 mesi con una crescita record dei ricavi consolidati a quota 107,3 milioni di euro (+50,5%). L’incremento, ricorda in una nota la stessa società basata a Silla di Gaggio Montano (BO), è principalmente dovuto all’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dallo scorso giugno, della firma di borse francese Lancel, che ha registrato nel periodo di riferimento delle vendite eccezionali, per 32,2 milioni di euro, con un contributo alla crescita pari a circa il 45,1%.

Instagram/Piquadro

Un forte impulso a questi risultati arriva anche dall’insegna The Bridge, il cui giro d’affari progredisce del 13,8% a 20,5 milioni di euro, mentre il fatturato del marchio Piquadro, che si attesta a quota 54,6 milioni di euro, registra valori sempre in crescita, ma più contenuti (+2,5%).
 
Analizzando le vendite sotto il profilo geografico, il Bel Paese continua a rappresentare la piazza principale per il gruppo, generando 57,9 milioni di euro di ricavi consolidati (+7,5%). Ma a brillare è il mercato europeo, soprattutto Germania e UK, che fa segnare un balzo del 198,9% sullo stesso periodo del 2017. Nel Resto del Mondo la crescita è del 62%.
 
L'azienda, guidata dall’AD e fondatore Marco Palmieri, dispone di un network distributivo esteso in oltre 50 Paesi con 189 punti vendita monomarca, di cui 105 a insegna Piquadro, 14 The Bridge e 70 Lancel.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriLusso - AccessoriBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER