Gruppo Capri a tutto green, nasce il denim sostenibile firmato Alcott

Il Gruppo Capri mette la firma sulla maratona green. Sempre più aziende di moda, dalle griffe del lusso ai brand del fast fashion, stanno implementando iniziative di sostenibilità. Non è da meno il gruppo partenopeo di Nunzio Colella che ha lanciato la sua prima collezione di denim eco-friendly a marchio Alcott.

Alcott

La capsule è composta da sei modelli di pantaloni in denim per la donna ed è già in vendita presso la rete di vendita Alcott. I capi sono realizzati con fibre biologiche e sviluppati con una nuova tecnologia che, grazie all'utilizzo di un software specifico, garantisce la sostenibilità del denim in tutti i passaggi del processo di produzione e confezionamento.
 
Il colosso italiano di pronto moda da quasi 300 milioni di fatturato esercita, da oltre un decennio, un forte controllo sulla filiera produttiva, avvalendosi di laboratori qualificati per analizzare tutti i capi con l’obiettivo di immettere sul mercato un prodotto sicuro per il consumatore finale e per l'ambiente.
 
Negli anni, la società ha selezionato i propri fornitori, dando precedenza a quelli che rispettano il codice di comportamento aziendale sulla sostenibilità nella filiera produttiva e utilizzano materie prime sicure, ma che siano anche impegnati in un discorso di social responsibility e rispettino i principi umanitari del code of conduct.
 
L’impegno per la sostenibilità del gruppo Capri si è tradotto anche nella riduzione della produzione al fine di immettere un numero minore di capi sul mercato così da limitarne lo smaltimento. Infine, la produzione, precedentemente collocata quasi esclusivamente in paesi del Sud Est Asiatico, si sta spostando in Europa e paesi limitrofi, con una notevole riduzione delle emissioni nel trasporto.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DenimInnovazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER