Green Carpet Fashion Awards per i gondolieri veneziani

Tutto pronto per la terza edizione dei Green Carpet Fashion Awards, l'evento lanciato nel 2017 da Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI), in collaborazione con Eco-Age e con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), ICE Agenzia e il patrocinio del Municipio di Milano, per celebrare l’impegno nei confronti delle tematiche della sostenibilità delle case di moda che lavorano per abbracciare il rapido cambiamento preservando il patrimonio e l’autenticità dei prodotti su piccola scala.


Come annunciato all'hotel Cipriani di Venezia da Carlo Capasa, presidente di Camera nazionale della moda italiana, insieme a Livia Firth, founder e direttore creativo di Eco-age, L'evento si terrà il 22 settembre al teatro alla Scala di Milano.

“I Green Carpet Fashion Awards premiano gli innovatori, i prorompenti, i rivoluzionari dell’industria della moda all’avanguardia in un futuro sostenibile. CNMI lavora ormai da anni per implementare i cambiamenti sostenibili non solo con i brand Italiani ma anche con le industrie di moda che comprendono numerose fabbriche e stabilimenti che rendono il marchio Made in Italy famoso in tutto il mondo. Siamo molto orgogliosi di confermare la terza edizione degli Awards e emozionati per quello che accadrà durante la serata sul palco de La Scala. Sarà sicuramente una cerimonia da “Oscar!”, ha spiegato Carlo Capasa.


Durante l’evento, l’Associazione dei Gondolieri Venezia con i suoi 433 gondolieri verrà premiata con l’Eco Stewardship Award. “Con la collaborazione di The Woolmark Company e della rinomata casa di moda veneziana Emilio Ceccato, nel 2018 è stata ripristinata un’antichissima tradizione e i Gondolieri di Venezia sono tornati alle loro radici, indossando la lana. Lana Merino australiana, un tessuto versatile 100% naturale e rinnovabile. I gondolieri, dopo quasi 100 anni, hanno indossato di nuovo questo tessuto di fibra naturale mostrandolo a 26 - 30 milioni di visitatori l’anno. E’ meraviglioso poterli premiare”, ha dichiarato Livia Firth.

I vincitori riceveranno la statuetta di Chopard, che raffigura una donna la cui lunga treccia è realizzata in oro certificato Fairmined, con indosso una veste fatta di alluminio. Completano l’insieme un mantello di vetro e l'incisione in oro di un albero di mele.

La cerimonia del 22 settembre, che si svolgerà come sempre sul finire della Fashion Week milanese, vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Donatella Versace, Anna Wintour, Alberta Ferretti, Pierpaolo Piccioli, Suzy Menkes, Emily Ratajkowski, Julianne Moore, Colin Firth, Cate Blanchett, Cindy Crawford, Dame Anna Wintour, Naomi Campbell, Dakota Johnson, Andrew Garfield e Gisele Bündchen...

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroEventi
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER