×
1 662
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Creative Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Paid Social And Digital Advertising
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager Nord Est Italia
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Addetto Acquisti Tessuti/Accessori/Lavorazioni Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
ANONIMA
Espansionista Rete Franchising
Tempo Indeterminato · VARESE
CONFIDENZIALE
Impiegata/o Commerciale Con Esperienza Nel Settore Calzaturiero
Tempo Indeterminato · VIGONZA
LA RINASCENTE SPA
CRM Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Qualitative & Quantitative Research Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Sales Manager - Jewellery
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
Pubblicità
Pubblicato il
29 set 2014
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Grande show di Jean Paul Gaultier per la sua ultima sfilata di prêt-à-porter

Pubblicato il
29 set 2014

Era l'evento più atteso della Fashion Week di Parigi. Già due ore abbondanti prima del défilé, la folla si accalcava davanti al “Grand Rex”, il mitico teatro-cinema parigino in stile Art Deco scelto da Jean Paul Gaultier per dire addio al prêt-à-porter, perché lo stilista francese (che ha debuttato nella moda nel 1981) ci andava da bambino a vedere i giochi d'acqua a Natale. Star, stilisti, giornalisti di tutto il mondo, amici, ammiratori, oltre a tutti i team della maison… Più di 2.000 persone sono venute a rendere omaggio "all’enfant terrible della moda", sabato 27 settembre, assistendo a uno show che resterà nella memoria.

Jean Paul Gaultier ha lasciato il prêt-à-porter, quella di sabato 27 settembre a Parigi è stata infatti la sua ultima sfilata (Photo Pixel Formula)


Nell'immenso teatro, dove il pubblico è arrivato gradualmente, l’attesa è stata febbrile. Nel parterre, una sfilza di fotografi si è precipitata verso Catherine Deneuve, in prima fila.

Presenti anche la modella Farida Khelfa, una delle muse dello stilista, Pierre Cardin, il suo mentore, ma anche Amanda Lear e Yvette Horner, una delle icone di Jean Paul Gaultier, che le ha reso omaggio nel suo show con una falsa Yvette Horner in parrucca rossa e fisarmonica.

Molti anche gli stilisti. Alber Elbaz, Rick Owens, Gareth Pugh, Antony Vaccarello, Jeremy Scott, Alexander Wang…

Yvette Horner in versione Jean Paul Gaultier che rende omaggio alla vera in sala (Photo Pixel Formula)


Finalmente il grande sipario rosso si alza, in un crepitio di applausi e urla, sulla musica dei titoli della serie “Champs-Elysees”.

Sotto un arco luminoso, appaiono una decina di modelle vestite alla marinara, con grandi parrucche e calze bianche su una grande scalinata, che conduce sulla passerella attraversando il parterre.

Più che una sfilata, si è trattato di un vero e proprio spettacolo, quello che il creatore più emblematico della moda degli anni '80-'90 del Novecento ha concepito per presentare la sua ultima collezione di prêt-à-porter per la primavera-estate 2015.

Le Miss Marinière di Jean-Paul Gaultier (Photo Pixel Formula)


Parodiando l'elezione di Miss Francia, lo stilista ci invita all'elezione di "Miss Jean Paul Gaultier 2015", come annunciava l'invito sotto forma di sciarpa tricolore, che gli invitati hanno indossato volentieri e allegramente sulle spalle.

Il tono è burlesque, anticonformista e stravagante, con un tocco d'irriverenza. Al timone, il presentatore inglese Alex Taylor e l'attrice spagnola Rossy De Palma, nel ruolo di Geneviève de Fontenay, la celebre presidentessa del concorso di Miss Francia col suo imprescindibile cappello bianco e nero a tesa larga.

Lo striptease dell’attrice spagnola Rossy De Palma infiamma il pubblico (Photo Pixel Formula)


La De Palma d'un tratto ha improvvisato uno spogliarello per dare l'esempio alle ragazze, camminando in calze nere e corsetto sulla passerella.

Poi è venuto il turno per sfilare delle Miss. Miss Marinière, Miss Tour de France, Miss Meteo, Miss Smoking, Miss Moglie di Calciatore, Miss Vintage, ecc. Altrettanti pretesti per Jean Paul Gaultier per proporre una collezione multi-sfaccettata, costellata di ammiccamenti, riferimenti e richiami alla sua storia

La Miss Jean-Paul Gaultier moglie di calciatore (Photo Pixel Formula)


La categoria Miss Fashion Editor, in particolare, ha ottenuto un enorme successo, scatenando una selva di applausi con le sue modelle somiglianti a Suzy Menkes, Carine Roitfeld o Franca Sozzani…

Jean Paul Gaultier saluta a modo suo le giornaliste che lo hanno sempre sostenuto, come Suzy Menkès (Photo Pixel Formula)


Al termine dello show, mentre tutta la compagnia danza in mezzo alla scena in un finale stile rivista di cabaret, Jean Paul Gaultier saluta il pubblico sotto una pioggia di coriandoli dorati, in un'emozionante standing ovation.

Si conclude così un periodo, e si chiude anche un pezzo di storia della moda. Non si tratta comunque di un vero addio, ma solamente di un arrivederci, promette dietro le quinte lo stilista 62enne, che adesso si dedicherà all'alta moda e ad altri progetti.

L'ultimo spettacolare show di prêt-à-porter di Jean Paul Gaultier al Grand Rex resterà nelle memorie (Photo Pixel Formula)


Cala il sipario. Ma il pubblico ha difficoltà a lasciare la sala. In particolare gli impiegati della maison, intervenuti numerosi. Tutti indossano un distintivo a forma di cuore spezzato su fondo a motivo marinière.

"Il cuore è spezzato perché tutto questo finisce", spiega uno di loro. Lo show si è concluso da molto tempo, ma fuori, sul viale, molti fan ancora affollano l'ingresso del teatro... A dire il vero, questa storia in realtà non finisce così, poiché ritroveremo Jean Paul Gaultier nella haute couture, dove potrà esprimere tutto il suo talento.

“Jean Paul ha voluto liberarsi del prêt-à-porter per dedicarsi a questa grande attività”, dice a FashionMag.com Ralph Toledano, capo della divisione 'Fashion' del gruppo Puig, al quale appartiene la casa di moda francese. “Questo cambiamento è intervenuto in modo ponderato, dopo un reale dialogo tra il creatore e la famiglia Puig. Qualsiasi voce di conflitto fra la direzione e Jean-Paul è quindi pura speculazione. Alla sfilata del 27 settembre a Parigi c'erano molti rappresentanti della famiglia Puig, prova evidente che Jean Paul Gaultier continua”.

Dominique Muret, Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Elena Passeri)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.