×
1 199
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
16 feb 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gli investimenti nell'industria tessile del Regno Unito potrebbero creare 20.000 posti di lavoro entro il 2020

Pubblicato il
16 feb 2015

L'Alliance Project, un'organizzazione senza scopo di lucro nata per studiare la possibilità di rimpatriare la produzione dei prodotti di tessile-abbigliamento nel Regno Unito, ha pubblicato un nuovo rapporto.

Foto: Corbis - Corbis


Chiamato "The Repatriation of UK Textiles Manufacture" (“Il rimpatrio della produzione tessile del Regno Unito”, ndr.), il report costituisce il più grande studio pubblicato in vent'anni sulla domanda e l'offerta nell'industria tessile del Regno Unito.

Il rapporto mostra che l'industria tessile britannica pesa 12 miliardi di euro sull'economia e continua a crescere di anno in anno sia sul mercato interno che all'estero.

Solo l'anno scorso, sono stati creati 5.000 posti di lavoro nell'industria tessile britannica e gli investimenti potrebbero generarne altri 15.000 in più. Ciò rappresenterebbe un incremento di 20.000 posti di lavoro entro il 2020.

La produzione britannica è più attraente di prima, perché il comportamento del consumatore ha generato tempistiche più brevi, e anche perché esiste una maggiore richiesta di prodotti fabbricati nel Regno Unito. Anche l'approvvigionamento è diventato più interessante in UK, grazie all'incremento dei costi nei Paesi concorrenti.

Il rimpatrio (in un primo momento chiamato “rilocalizzazione”, mentre ora si è affermato il termine inglese reshoring, o back-reshoring) dell'industria del tessile-abbigliamento nel Regno Unito è sostenuto da dettaglianti come N Brown, il quale ha messo in pratica il primo programma di aiuto alla crescita del settore, ma anche da M&S, Asos, Roland Mouret, e altri.

Paul Short, presidente del gruppo d'azione N Brown, ha dichiarato: "Il programma nazionale N Brown per la crescita del settore tessile è attivo solamente da 12 mesi nel Nord del Regno Unito, eppure ha già creato più di 1.600 posti di lavoro. Vogliamo ringraziare il Governo e tutti i nostri partner per il loro supporto nel nostro sforzo per stimolare gli investimenti nella filiera tessile in Gran Bretagna. I nostri sforzi uniti mostrano chiaramente che i dettaglianti, agendo insieme alle autorità locali e nazionali, sono in grado di generare un reale impatto economico".

Cajsa Lykke Carlson (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.