×
1 345
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
Pubblicità

Giorgio Armani: cronaca di una giornata molto particolare a Milano

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 15 nov 2019
Tempo di lettura
access_time 4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Giorgio Armani si è regalato una giornata speciale giovedì a Milano, una maratona che si è svolta dalla mattina alla sera nei luoghi emblematici del capoluogo lombardo che hanno segnato il suo successo. Dal Quadrilatero della moda e del lusso, dove si trovano il suo hotel, il suo concept store e i suoi ristoranti, al quartiere di Tortona, in zona sud, che ospita il museo Silos e il teatro che ospita le sue sfilate. Ad ogni tappa è stato svelato uno dei tanti talenti dello stilista, dalla gioielleria all’abbigliamento, passando per gli accessori.

Giorgio Armani è il CEO e General Manager del Gruppo Armani - Giorgio Armani


Questo "Armani Day" è iniziato sotto un cielo lattiginoso, tipico della metropoli meneghina, in una suite al secondo piano dell’hotel Armani, dove è stata svelata la primissima collezione d’alta gioelleria di Giorgio Armani. Un’offerta che s’aggiunge a quella della linea d’alta gioielleria Giorgio Armani Privé, lanciata lo scorso marzo come complemento della linea d’alta moda della maison, con vari pezzi unici.
 
La collezione Giorgio Armani Alta Gioielleria si posiziona in un segmento di prezzi meno elevato, che va da un anello a 950 euro a una collana a 35.000 euro. Disegnata dal sarto picentino insieme a un team dedicato di orafi, questa nuova gamma di gioielleria è interamente realizzata in oro, diamanti e altre pietre preziose, come topazio, citrino, prasiolite (quarzo verde) e onice.

Composta di una cinquantina di pezzi (anelli, orecchini, collane, braccialetti, spille), la collezione si caratterizza per un’eleganza semplice ma al contempo sofisticata, e si declina in tre linee: “Borgonuovo”, “Sì” e “Firmamento”. Con il suo spirito geometrico, la prima s’ispira al logo della casa di moda con la G e l’A stilizzate. I pezzi sono realizzati con una lega speciale situata a metà tra oro giallo e oro rosa, dalla tonalità un po' più scura rispetto al colore dorato.

Una parure d'alta gioielleria firmata Giorgio Armani - Ph Dominique Muret


La seconda, “Sì”, è ispirata al profumo omonimo del marchio italiano, e gioca sul tema del fiore con i suoi petali in onice nero, mentre le perle di alcune collane sono ricoperte di seta.
 
L’ultima è dedicata alle notti stellate, come suggerisce il suo nome, “Firmamento”. Lune sottili scintillano alla fine di una catena, mentre una collana è costellata di stelle cadenti in oro bianco e diamanti.

Per l’aperitivo, l’appuntamento era all’Armani/Silos, in Via Bergognone, per l’inaugurazione di una nuova mostra proposta dallo stilista sugli accessori. “È un aspetto del mio lavoro che forse è meno conosciuto rispetto ad altri campi nei quali sono più attivo, ma altrettanto importante”, ha sottolineato Armani in un comunicato.
 
Il designer ha affrontato il mondo degli accessori alla fine degli anni ‘80, e la mostra, che dura fino al 2 febbraio, permette di scoprire incredibili archivi composti da borse e scarpe. Tutti i modelli riflettono lo stile di Giorgio Armani attraverso un linguaggio elegante e discreto, che completa e definisce le silhouette senza mai schiacciarle. Queste creazioni tracciano 40 anni di creatività toccando mondi e temi cromatici diversi.
 
Usciti dal Silos, bastava solo attraversare la strada per raggiungere il teatro Armani/Teatro, dove la griffe ha svelato la sera la sua prima collezione Pre-Fall 2020, mentre aveva scelto Tokyo per far sfilare la sua prima collezione Cruise lo scorso maggio.

Un look della sfilata Pre-Fall - Giorgio Armani


La stanza buia s’illumina improvvisamente con la firma di Giorgio Armani, stilizzata al neon, sospesa lungo tutto il soffitto in un bagliore bianco che in seguito diventerà rosso. Le prime modelle fanno il giro dello scenario vestite con completi giacca-pantaloni neri, su cui si alternano tutte le combinazioni possibili. La piccola giacca scozzese su pantaloni attillati, il cardigan jacquard su un modello più fluido, il blazer doppiopetto su un pantalone ampio in un total look bianco, la micro-giacca bolero a bottoni dorati, ecc.

Le giovani donne sono eleganti ma naturali, un po' maschili, ma senza mai esagerare, mostrando sobria bellezza e dettagli preziosi appena abbozzati. Con il cappello a turbante o la paglietta, a volte sembrano un ragazzo degli anni '30. Per la sera, si concedono abiti scintillanti o corpetti trasparenti punteggiati di strass. Ma non sono mai così belle come in camicetta e pantaloni neri, semplicissimi e satinati.
 
Mentre il nero domina, lampi di granato rosso, che vira al bordeaux, s’intrufolano nei vestiti con piccoli tocchi, attraverso borse e scarpe o ricami e decorazioni, fino a fondersi completamente nell’outfit, come nel superbo tailleur-pantalone di velluto rosso luccicante. Anche alcuni capi maschili caratterizzano la sfilata, come sempre da Armani.

Giorgio Armani


La collezione trasuda l'essenza stessa di Giorgio Armani, tra rigore e sensualità. Vi ritroviamo gli abitini neri, perfettamente tagliati, che scivolano senza sforzo sul corpo. E soprattutto il velluto, materiale emblematico della casa, in pantaloni fluidi, top o altre giacche, o ancora in cappotti avvolgenti, come nel modello grigio che cade fino ai piedi dai riflessi cangianti color della luna.

Quando lo show finisce e il designer appare in un alone di luce, parte un’ovazione. Questo giorno speciale si concluderà a tarda notte… Dopo una cena organizzata in loco e una serata nella discoteca Armani Privé in compagnia della cantante Giorgia.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.