Giorgio Armani si lancia nell’alta gioielleria

Giorgio Armani entra per la prima volta nel segmento della gioielleria di fascia alta, annuncia la casa di moda milanese in un comunicato. La collezione “Alta Gioielleria Giorgio Armani Privé” si compone di una ventina di pezzi, tutti realizzati a mano in Italia da maestri orafi sotto la supervisione dello stilista nato a Piacenza.

Un collier d'alta gioielleria creato dalla firma milanese - Giorgio Armani

Collane, braccialetti, anelli, orecchini e spille compongono questa prima offerta in stile Art Decò e nei toni del bianco, del blu e del rosso, direttamente ispirati dalla collezione d’alta moda Armani Privé per la Primavera-Estate 2019 presentata lo scorso gennaio a Parigi, di cui questa linea d’alta gioielleria vuole rappresentare un’estensione.
 
Per realizzare questi gioielli d’eccezione, i cui prezzi vanno da 17.600 euro a 167.000 euro, sono stati utilizzati diamanti, zaffiri, rubini, agate rosse, perle grigie di Tahiti, coralli e onici.
 
Per quanto riguarda l’approvvigionamento delle pietre, i fornitori sono stati scrupolosamente selezionati in conformità con le convenzioni internazionali e gli standard normativi più severi del settore, sia sociali che ecologici.
 
La collezione, che è appena stata svelata a New York, sarà presentata successivamente a Tokyo, Parigi e Milano, in date che non sono ancora state comunicate.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

GioielleriaLusso - AltroCollezione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER