Giglio Group lancia T-commerce in Cina

Il gruppo Giglio porta il suo modello di e-commerce 4.0 in Cina con il lancio del T-commerce (vedi e compri da Tv o mobile) su Wechat, l'app di messaggistica più usata nel Paese asiatico, permettendo ai brand italiani di entrare, o consolidarsi, velocemente sul mercato digitale cinese.

Alessandro Giglio - ANSA

Grazie alle media properties (tv e digitali) di Giglio in Cina, che raggiungono un potenziale di oltre 100 milioni di telespettatori, e alla piattaforma e-commerce che il gruppo ha creato localmente, è possibile, tramite WeChat (oltre 1 miliardo di utenti attivi e 800 milioni di utenti WeChat pay), tramutare immediatamente in acquisto i contenuti video trasmessi su mobile. 

"Il nostro approccio è in perfetta sintonia con i millennials cinesi che, per propensione e capacità, sono tra i principali consumatori al mondo di luxury brand”, ha affermato il presidente e CEO del gruppo Giglio, Alessandro Giglio. “Il nostro e-commerce 4.0 consente di espandere il business dei nostri partner in uno dei mercati più importanti al mondo".

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER