×
1 257
Fashion Jobs
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 ott 2018
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Giambattista Valli: da Yoko Ono al Rajasthan

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 ott 2018

Mood disinvolto nella sfilata parigina di Giambattista Valli, che ha festeggiato la sua nuova situazione finanziaria lunedì pomeriggio a Parigi con uno show profondamente permeato dello spirito di Yoko Ono.

Giambattista Valli - Primavera-Estate 2019 - Womenswear - Parigi - PixelFormula


Un passaggio attraverso l'India con una fermata a New York “cercando di arrivare in Olanda o in Francia”, come cantava John Lennon nella canzone “The Ballad of John and Yoko”.
 
L’abito bianco tre pezzi da uomo indossato da Yoko Ono nel video rock di quella canzone ha aperto la collezione, sebbene mentre nel videoclip Yoko saltava dentro una limousine bianca, le modelle odierne sfilavano in un’ala in disuso dentro al Palazzo dei Congressi, nella piazza occidentale di Porte Maillot.

Valli, leggendario per la sua abilità coi colori, ha invece aperto le danze con una dozzina di outfit bianchi. Abiti moreschi con tasche sul petto; mini abiti abbelliti con densi chiffon increspati e camicie da scherma in chiffon ricamate semi-trasparenti. Tutti combinati con minigonne con stampe zebrate; mini pullover senza maniche decorati in oro e cappotti di velluto leopardati lunghi fino al pavimento. Tutti capi ideali per “una luna di miele lungo la Senna”, come dice la canzone, e tutti abbinati a sandali romani guarniti con pelliccia, pelle di serpente e tubi di metallo.
 
Per eventi serali in un viaggio a Vienna, provate allora gli abiti floreali a strati di Giambattista nei colori di un mercato di profumi a Jodhpur, oppure i completi-pantalone neri con paillettes, coperti di segni di rossetto rosa.
 
Inoltre, nel giorno in cui il grande Charles Aznavour ci ha lasciato, è sembrato giusto mettere in scena uno show dedicato ad artisti dentro al Palazzo dei Congressi, dove il maestro degli chansonniers francesi ha cantato tante volte con la sua voce così caratteristica ottenendo sempre tanto successo.

Giambattista Valli - Primavera-Estate 2019 - Womenswear - Parigi - PixelFormula


Forse proprio la canzone più famosa dell’artista francese di origini armene, “La Bohème”, che parlava dell’amore di un giovane uomo per una ragazza bohémienne, è la più adatta per catturare appieno l'atmosfera del nuovo stile pop bohémien di questa collezione.
 
Si è trattato del primo défilé di ready-to-wear da quando Giambattista Valli ha firmato in luglio un accordo con Artemis, la holding che controlla Kering, il secondo maggiore gruppo del lusso al mondo, per acquisire una significativa quota di minoranza della sua azienda. A quel tempo si sollevarono molte sopracciglia nell’ambiente, perché era stata Artemis e non Kering a comprare una quota di Valli, sebbene il CEO del gruppo, François-Henri Pinault, avesse precisato che la ragione era piuttosto semplice.
 
“Per un’azienda piccola come Valli, piuttosto che per un grande marchio globale, ha senso in termini di dimensioni che sia Artemis ad investirvi, in questo modo potremo coltivare [le sue potenzialità] nel modo giusto”, disse Pinault, che sedeva accanto al suo miliardario padre François Pinault, i cui occhi sembravano brillare, durante lo show.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.