×
1 352
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Di
APCOM
Pubblicato il
7 apr 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

GdF Napoli: maxi sequestro di oltre 1 milione di prodotti contraffatti

Di
APCOM
Pubblicato il
7 apr 2014

Un maxi sequestro di prodotti con marchi contraffatti è stato effettuato dai militari della Guardia di finanza di Napoli. Oltre un milione e 200 mila i pezzi, con loghi falsi di note griffes, recuperati all'interno di opificio e di due depositi clandestini tra il capoluogo campano e Casoria. Due le persone denunciate. La merce era pronta per alimentare il mercato illegale dei rivenditori abusivi di Napoli.

Foto: Apcom


Le indagini delle Fiamme Gialle si sono focalizzate su uno showroom nel quartiere Arenaccia, gestito da un napoletano, nel cui deposito, annesso alla struttura sono state rinvenute, cinture con i marchi contraffatti di Louis Vuitton, D&G, Fendi, Burberry, Hermès, Gucci, Armani e Guess.

L'esame della documentazione amministrativo-contabile rinvenuta all'interno del punto vendita ha permesso di risalire al laboratorio clandestino dove la merce veniva realizzata. L'opificio è stato individuato in un capannone dell'area industriale di Casoria, dove i militari hanno trovato macchinari industriali, banchi da lavoro e utensili per la realizzazione dei prodotti. Nello stabile sono stati anche rinvenuti un migliaio di articoli in fase di lavorazione, decine di metri lineari di tessuto nonché oltre 18 mila accessori (fibbie ed etichette) e circa 1.500 cinture con loghi contraffatti. Prodotti realizzati con una pregevole fatture come le doppie cuciture, accessori in ottone massiccio e pellame originale, per soddisfare una clientela divenuta sempre più esigente.

Dalle Fiamme Gialle partenopee è stato, poi, individuato un ulteriore deposito di stoccaggio di merce contraffatta, sempre a Casoria, con una superficie di circa 700 mq, risultato essere nella disponibilità di una donna di etnia cinese residente in Italia. All'interno del capannone, i militari hanno trovati una vera e propria distesa di prodotti contraffatti, per un ammontare complessivo di oltre 1,2 milioni di pezzi. Gli articoli erano costituiti perlopiù da: cover per telefoni cellulari e tablet; giocattoli; foulard; orologi; fermacapelli; articoli di cartoleria, carte da gioco e figurine, con i marchi falsificati di Samsung, Adidas, Disney, Hello Kitty, Hu Gi Ho, Louis Vuitton, Fendi, Burberry, Chanel, Gucci, Ben 10 e Armani.

La merce avrebbe alimentato il fiorente mercato partenopeo dei cosiddetti "abusivi". Si stima che i prodotti sequestrati, qualora giunti a destinazione e messi in commercio, avrebbero fruttato agli organizzatori del traffico illecito traffico fino a 10 milioni di euro. Una cifra che sarebbe lievitata ulteriormente qualora i prodotti illeciti fossero stati rivenduti da commercianti compiacenti o da outlet creati in maniera artigianale.

Fonte: APCOM