×
1 441
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 lug 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Gaultier Paris e Sacai: che confusione!

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
8 lug 2021

Ahinoi, spesso anche i piani migliori vanno nel verso sbagliato. Il matrimonio tra Jean-Paul Gaultier e Chitose Abe di Sacai avrebbe dovuto portare a una collezione di successo, futura campione d’incassi. Ma dopo il debutto cui abbiamo assistito mercoledì probabilmente è meglio che si tratti solo di una collezione una tantum, che sia seguita da un rapido divorzio. In risposta alla decisione di Gaultier di andare in pensione l'anno scorso, la maison parigina ha escogitato un piano: chiedere a un designer diverso ogni stagione di creare una collezione d’alta moda Gaultier Paris.

Jean Paul Gaultier x Sacai - Autunno-Inverno 2021 - Haute Couture - Parigi - © PixelFormula


La scelta di Chitose Abe, acclamato designer del marchio Sacai, è stata salutata come un colpo da maestro. Così, dopo un ritardo di sei mesi dovuto al covid, l'aria fremeva per la trepidazione e l’aspettativa al quartier generale di Gaultier prima che Abe facesse uscire in passerella le sue prime creazioni nel salone centrale.
 
Alla fine però, tutto ha dato la sensazione di un soufflé che non è riuscito a lievitare. Per essere più precisi, sembrava che Abe avesse preso ogni sorta di riferimenti a Gaultier (camicie da marinaio, decostruzioni, folli flight jackets e trench parigini) e li avesse gettati in un frullatore insieme alle sue caratteristiche tecniche di assemblaggio.

Il risultato è stato, beh, piuttosto disordinato e davvero confuso.
 
Ad esempio, i tanto amati abiti in denim decostruiti di Jean-Paul sono diventati un bizzarro vestito con dieci paia di jeans cucite sulla schiena. Se vi suona come un pasticcio, è perché lo era.

Jean Paul Gaultier x Sacai - Autunno-Inverno 2021 - Haute Couture - Parigi - © PixelFormula


Abe ha anche tentato di coniugare l'amore di Jean-Paul per il gessato con la sua estetica gender bender, ma invece delle abili composizioni di Gaultier abbiamo assistito a sgraziati guazzabugli che sembravano barcollare.

Il programma di Abe ha anche imitato l'amore di Jean Paul per dare nomi strambi a ogni outfit: nel suo caso denominazioni come “Upcycle of Life”, “Incrediballs” e “Big Trench Accent”. Quest'ultimo si è rivelato essere un trench trasformato in un abito bustier, le cui proporzioni fuori misura non sembravano corrette. Il tipo di look che ogni assistente di talento sogna di realizzare, ma che non viene mai inserito nelle uscite in passerella.
 
Certamente abbiamo visto alcune idee che istantaneamente hanno dato la sensazione di una qualità da museo: l’impressionante combinazione della flight jacket tagliata come per un cortigiano pazzo, o l'unico look eccezionale della collezione: una super eroina con un maglione patchwork a punto Aran e stivali con plateau abbinati.

Jean Paul Gaultier x Sacai - Autunno-Inverno 2021 - Haute Couture - Parigi - © PixelFormula


Alla fine, la collezione è servita solo a minare la fama di quel brillante designer che Gaultier è sempre stato. E quanto sarà difficile seguire, o anche solo eguagliare, un simile percorso! Se Abe, uno dei 20 stilisti più influenti dell’universo della moda negli ultimi anni, ha sperimentato queste difficoltà, cosa potranno mai fare gli altri?
 
Galante gentiluomo come sempre, Gaultier ha posato con Abe dopo lo show sul balcone al secondo piano del suo vecchio quartier generale, insieme a sei modelle, portando il traffico a bloccarsi fra assordanti strombazzamenti di clacson, mentre centinaia di fan all'esterno si accalcavano per scattare foto di quel momento con i loro cellulari.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.