×
1 573
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Export Area Manager- Russian Speaker
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Retail Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · LUCCA
247 SHOWROOM
Regional Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - Emea CRM Coordinator & Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FENICIA SPA
Responsabile Acquisti Donna (Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
General Accounting Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Responsabile Prodotto
Tempo Indeterminato · TORINO
FOURCORNERS
CRM Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Paid Media Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Wholesale E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
19 gen 2021
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fusione Kering-Richemont, ipotesi 'poco verosimile' secondo gli analisti

Di
Ansa
Pubblicato il
19 gen 2021

Poco verosimili in questo momento, secondo alcuni analisti, le ipotesi di un interesse di Kering per Richemont. L'oggetto sono notizie di stampa su vere e proprie trattative, comparse anche nei giorni scorsi in Francia. Voci che circolano da tempo, rinvigorite soprattutto dopo che Lvmh ha chiuso l'acquisizione di Tiffany ai primi di gennaio, come a dire che anche Kering vorrebbe un'operazione analoga.


"L'integrazione”, viene spiegato dagli analisti di Equita a proposito di Kering e Richemont, “avrebbe senso dal punto di vista strategico, data la complementarietà di business (Kering principalmente soft luxury, Richemont principalmente hard luxury). Tuttavia vediamo meno opportunità di sinergie e maggiore complessità di integrazione rispetto a un'acquisizione e integrazione di un singolo brand".

Il comparto dell'hard luxury non viene inoltre ritenuto una priorità per Kering. Tra gli elementi indicati per ipotizzare l'alleanza tra Kering e Richemont, che vanta tra l'altro marchi come Cartier, c'era stato il fatto che entrambi avessero investito in Farfetch per puntare ai clienti cinesi del lusso oline: la piattaforma inglese di vendita al dettaglio di moda si era alleata di recente con Alibaba e Artemis, la holding della famiglia Pinault, che controlla Kering. Un fatto letto da alcuni come una sorta di prova generale.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.