×
1 786
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Business Controller
Tempo Indeterminato · FIRENZE
CONFIDENZIALE
IT Help-Desk
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
International Key Account Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
CRM Manager, Fashion Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
NALI ACCESSORI
Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · NAPOLI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Business Developer- Interior Design Lusso
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Rtw ww
Tempo Indeterminato · VICENZA
OTB S.P.A.
Global Collection Merchandising Manager Denim
Tempo Indeterminato · VICENZA
CONFIDENZIALE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · TORINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Buyer Accessori di Produzione e Lavorazioni
Tempo Indeterminato · PADOVA
CMP CONSULTING
E-Commerce Specialist - Korean Speaking
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 nov 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

French Connection: gli azionisti votano a favore dell’acquisizione

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
3 nov 2021

French Connection lascia la Borsa dopo 38 anni. Gli azioni del marchio britannico in difficoltà hanno infatti approvato la sua acquisizione da parte di Apinder Singh Ghura, un businessman di Newcastle pronto a sborsare 29 milioni di sterline (34,09 milioni di euro). Quotata alla Borsa di Londra, French Connection ha approvato il progetto di vendita lo scorso settembre, dopo 10 anni di perdite aggravate dalla pandemia.


French Connection

 
Mip Holdings dovrebbe assumere il controllo della società l'8 novembre. Guidato da Rafiq Patel, questo consorzio di nuova costituzione è di proprietà ed è controllato da Apinder Singh Ghura, Amarjit Singh Grewal e KJR Brothers Limited. Ma l'operazione deve ancora essere approvata dal tribunale amministrativo prima della chiusura delle negoziazioni il 5 novembre.
 
Il presidente e CEO di French Connection Stephen Marks, che ha co-fondato la catena nel 1972 e ne possiede quasi il 42%, dovrebbe intascare circa 12 milioni di sterline (14,1 milioni di dollari) per la sua quota di attività. Ma il valore dell'azienda è crollato drasticamente negli ultimi anni.

"Siamo impazienti di lavorare con il management di French Connection per implementare i nostri piani strategici, finalizzati a supportare la crescita futura e la redditività dell'azienda", ha dichiarato Apinder Singh Ghura al quotidiano The Guardian, aggiungendo: "Ringraziamo Stephen Marks per il suo aiuto durante il processo di acquisizione".
 
L'ultimo EBITDA positivo del gruppo risale al 2012, ma lo scorso ottobre i numeri del brand hanno iniziato a mostrare segnali di ripresa. In crescita soprattutto il wholesale e l'e-commerce, che dovrebbero compensare un calo dei ricavi semestrali del -21,2% rispetto al 2019, dovuto a una drastica riduzione del network retail. Più lusinghiero è il confronto con il 2020, con ricavi in ​​crescita del 68,2%.
 
In miglioramento le perdite, pari a 3,6 milioni di sterline (4,23 milioni di euro) nel 2019, contro 0,9 milioni di sterline (1,06 milioni di euro) oggi, grazie soprattutto alla chiusura di negozi non redditizi, alla ripresa dei volumi di vendita wholesale e alla riduzione dei costi operativi.
 
French Connection possiede anche i brand Great Plains e You Must Create (YMC). Il gruppo ha 67 negozi e concessioni nel Regno Unito, oltre a 161 punti vendita all'estero sotto forma di franchising e licenze.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.