×
382
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital go to Market Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L.
Bottega Veneta - HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
INTICOM S.P.A.
Legal Specialist
Tempo Indeterminato · GALLARATE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato ·
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Commercial Legal Counsel
Tempo Indeterminato · MILAN
CONFIDENZIALE
Senior Merchandising Manager - Women's
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Nord e Centro Europa - Abbigliamento Lusso
Tempo Indeterminato ·
MICHAEL PAGE ITALIA
Responsabile Commerciale Linea Donna - Abbigliamento Lusso
Tempo Indeterminato ·
THUN SPA
Head of Demand Management
Tempo Indeterminato · BOLZANO
THUN SPA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Rtw Talent Development Partner
Tempo Indeterminato · NOVARA
ANONIMO
e - Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistic Planning And Outbound Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ST. BARTH SRL
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Media Content Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LK
Sales
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Supply Chain Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager Retail
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Mrtw Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PRAXI
Responsabile Pianificazione Produzione Pelletteria Production Planning Manager Leather Goods
Tempo Indeterminato · FIRENZE
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
19 nov 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Frasers sale al 37% in Mulberry e potrebbe acquisire il marchio

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
19 nov 2020

Frasers continua la sua espansione nel mondo del lusso. Il gruppo ha infatti annunciato un aumento della propria partecipazione in Mulberry e potrebbe tentare di aggiudicarsi il controllo della maison di pelletteria.

Mulberry


Da diversi mesi, la società sta aumentando la propria quota in Mulberry. Lo scorso febbraio, Frasers aveva annunciato di detenere il 12,5% delle quote della griffe britannica; nel corso del mese di novembre, la partecipazione è salita a quasi il 30%. Questa settimana il gruppo è arrivato a detenere il 37% della società, attraverso l’acquisizione di un pacchetto d’azioni da Kaupthing a 150 sterline l’una (poco più di 167 euro).
 
Normalmente, l’acquisto di oltre il 30% di un marchio dà il via a un’offerta di acquisizione; in questo caso, ciò non è ancora accaduto perché Frasers non è ancora l’azionista principale di Mulberry. Per il momento, infatti, Challice Ltd controlla circa il 56% delle azioni della maison e Frasers ha ottenuto una deroga dalla commissione di regolamentazione M&A che esonera il gruppo dal fare un'offerta obbligatoria.

Il che non significa tuttavia che l’opzione verrà scartate. Il gruppo ha dichiarato che “si riserva il diritto di fare un’offerta volontaria per il controllo della società”. Ha la possibilità di farlo fino al 17 dicembre, ma la scadenza potrebbe essere prolungata se la commissione dà il suo consenso. Frasers ha anche precisato che, nel caso, l’offerta agli azionisti di Mulberry verrebbe effettuata in contanti.
 
In ogni caso, si tratta di una prospettiva interessante, che rispecchia la determinazione di Mike Ashley, CEO di Frasers, di far salire il proprio gruppo di livello. L’azienda possiede la catena di moda Flannels e i grandi magazzini House of Fraser. Ma la sua insegna principale, Sports Direct, ha un’immagine meno prestigiosa del rivale JD Sports. Per ridar lustro alla propria immagine, l’azienda ha dichiarato di voler valorizzare i negozi Sports Direct, con l’obiettivo di diventare il "Selfridges dello Sport".
 
La strategia che punta da alzare il livello non riguarda solo la divisione sportiva del gruppo, ma tutta l’azienda. La società ha infatti aperto nuove location per la catena Flannels e ha in programma di lanciare una nuova catena di grandi magazzini denominata Frasers, con un posizionamento lusso.
 
Mulberry fa parte dei grandi nomi della pelletteria alto di gamma del Regno Unito e sicuramente porterebbe prestigio al gruppo, malgrado i recenti problemi di profittabilità. Circa due mesi fa, la maison ha rivelato di aver subito delle perdite nel corso dell’ultimo esercizio fiscale. L’annuncio è arrivato poco dopo la decisione di chiudere la linea di prêt-à-porter e sopprimere circa un quarto dei posti di lavoro. Per l’anno fiscale in corso, il trend dovrebbe essere ancora al ribasso, il che non è particolarmente sorprendente considerato il contesto di crisi sanitaria ed economica.

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.