×
1 626
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
ww Distribution Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Project Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Responsabile Amministrativo/a
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Digital Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
MANPOWER PROFESSIONAL
Expansion Manager Franchising
Tempo Indeterminato · CESENA
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Di
Adnkronos
Pubblicato il
17 nov 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Fortezza da Basso, via libera alla costruzione del nuovo padiglione Bellavista

Di
Adnkronos
Pubblicato il
17 nov 2021

Una sala congressuale da oltre 2.500 posti, una sala espositiva, un sistema di percorsi esterni, giardini pensili, terrazze e aree verdi di copertura per massimizzare funzionalità e recupero monumentale. È il nuovo padiglione Bellavista che sarà costruito alla Fortezza da Basso con un investimento di 19,8 milioni di euro nell'ambito degli interventi di recupero e valorizzazione previsti per il complesso dall'accordo del 2019 tra gli enti proprietari, che vede il Comune di Firenze nel ruolo di soggetto attuatore.

@firenzefiera


Il progetto definitivo tecnico ha ricevuto il via libera il 16 novembre della giunta di Palazzo Vecchio su proposta del sindaco Dario Nardella e dell'assessore ai Lavori pubblici Elisabetta Meucci. Il nuovo padiglione Bellavista sarà costruito nell'area compresa tra l'Opificio delle Pietre Dure, l'ex liceo Machiavelli e il padiglione Arsenale, area attualmente occupata dall'ex magazzino del tribunale e dal padiglione temporaneo Rastriglia, che saranno demoliti.

Il progetto prevede la realizzazione di un piano terra interamente dedicato ad attività congressuali e fieristiche; di un piano interrato prevalentemente destinato alla ristorazione, allo stoccaggio e ai servizi igienici e di un primo piano per gli impianti e l'accesso alla copertura composta da giardini, terrazze e percorsi esterni.

''Grazie a un lavoro congiunto siamo riusciti a sbloccare un'opera fondamentale per raggiungere un grande obiettivo condiviso nell'interesse della città”, ha detto il sindaco Dario Nardella. “Oggi con questo intervento entriamo nel vivo dei lavori del complesso piano di recupero e valorizzazione della Fortezza da Basso, per dare a Firenze una sede congressuale e fieristica di grande capacità attrattiva. Il periodo di graduale fuoriuscita dall'emergenza covid”, ha proseguito il sindaco, “sarà interessato da lavori importanti sulla Fortezza, il primo dei quali è quello della delibera di oggi, e servirà a rilanciare il polo fieristico fiorentino e toscano a livelli di efficienza e competitività mai visti prima d'ora''.

'Un'opera fondamentale da realizzare nell'interesse della città e del polo fieristico di Firenze”, ha detto l'assessore Meucci, “con un intervento che oggi diventa assolutamente concreto grazie all'approvazione del progetto definitivo del nuovo padiglione, dopo aver già visto realizzate le opere di restauro della parte esterna del complesso e delle poderose mura della Fortezza. Un passo importante verso la valorizzazione del polo congressuale e di tutta la città come destinazione fieristica''.

Nel dettaglio, l'organizzazione dell'edificio, su una superficie complessiva di 4.463 mq, prevede: un piano interrato con caffetteria (327 mq), locale magazzino (351 mq), servizi igienici (220 mq), locali tecnici (173 mq), spazi di servizio e connettivo (218 mq); un piano terra con sala espositiva (suddivisibile in due sale con pareti manovrabili) da 2.381 mq, locali tecnici (421 mq), servizi igienici (69 mq); un piano primo con spazi scoperti per gli impianti tecnologici e accesso alla copertura (303 mq). Si aggiungono i sistemi dei percorsi esterni, dei giardini pensili, terrazze e aree verdi di copertura. L'organizzazione funzionale dell'edificio prevede una sala congressuale plenaria da 2.528 posti, sala A da 1112 posti e sala B da 701 posti; sala espositiva.

Copyright © 2021 AdnKronos. All rights reserved.