Flo'reiza: forte espansione retail e ampliamento delle gamme

Flo'reiza è un marchio di abbigliamento Donna nato nel febbraio del 2014 dall'idea di Tommaso Baroncelli, giovane imprenditore con un’esperienza personale sia nell’azienda tessile di famiglia (la Errebi Development S.r.l.), che a livello internazionale in marchi come River Island, Selfridges e Patrizia Pepe, e oggi spinge sul mercato con tanti progetti nel retail e nell'ampiamento delle gamme.

Il primo negozio in assoluto aperto da Flo'reiza, nella galleria della stazione di Santa Maria Novella a Firenze

L'azienda con sede a Prato ha infatti aperto 50 negozi monomarca in circa 3 anni in Italia, la maggior parte dei quali in gestione diretta (30), mentre i restanti 20 sono in franchising (progetto distributivo lanciato l'anno scorso). Da circa un anno Flo'Reiza possiede anche un monobrand in Germania, a Francoforte, presso il centro commerciale “Skyline Plaza”. Sempre nel 2016 è stato lanciato l'e-shop.

Il nome Flo'reiza viene dalla fusione delle parole 'Florentia' e 'Ibiza', dal mix di sensazioni, odori e colori scaturiti dopo vari viaggi fatti con partenza da Firenze e arrivo a Ibiza dal fondatore insieme alla futura moglie.

“Nei nostri negozi e nelle vetrine in franchising, a partire dal primo, che abbiamo aperto tre anni fa (il 22 febbraio 2014) nella galleria commerciale sotto la stazione di Santa Maria Novella a Firenze”, spiega Baroncelli alla nostra testata, “ho voluto proporre il calore delle vecchie botteghe, con una venditrice formata che ti assiste fino al camerino e misure interne non superiori ai 100 metri quadrati, che ti consentono di vedere tutto il negozio. Il concept degli interni è ricco di legno di rovere, specchi (uno dei nostri simboli è lo specchio anticato), tavoli in stile liberty e cornici di pregio, per il quale abbiamo preso ispirazione dalle botteghe di San Frediano a Firenze, cui si uniscono dettagli post-industriali, come il soffitto fatto in grassello lasciato volutamente incompleto, come fosse cemento appena gettato”.

“Lo stesso ci piace farlo sui vestiti”, continua l'imprenditore toscano. “Infatti la nostra è una moda perfettamente indossabile in ogni momento della giornata. Il nostro prodotto è pensato per consentire contaminazioni creative. Un total look (abbigliamento, calzature e accessori) al 99% fatto in Italia. La pelle delle calzature, per esempio, la realizziamo nella zona delle concerie di Santa Croce sull'Arno ed Empoli. L'unica cosa che facciamo all'estero sono i piumini”.

Flo'reiza, PE 2017

Forte del know-how pluridecennale maturato dall'azienda tessile di famiglia, Baroncelli ha la possibilità di abbattere molti costi di passaggi di filiera per Flo'reiza e proporre un prezzo finale concorrenziale: le collezioni estive oscillano tra i 19 e i 69 euro, in inverno da 29 a 99 euro. Le calzature (“in pelle vera”, tiene a precisare il fondatore) vanno dagli 89 ai 119 euro.

Il fatturato di Flo'reiza è da sempre in nettissima crescita, partiti con 2,5 milioni di euro nel 2014 e passati a 6 milioni di euro nel 2015, per chiudere a 12,5-13 milioni il 2016. La previsione 2017 è di 25 milioni di euro.

Flo'reiza ha in previsione 12 aperture di punti vendita già nel primo semestre 2017 in Italia. “La prima a Milano in Via Torino, il nostro primo vero flagship, di 300 metri quadri su tre piani (cui seguiranno in primis store ad Aosta, Cassino, Pontedera e Ravenna), forse quindi ci sarà una crescita ancora più esponenziale anche quest'anno, tanto più che lanciamo due nuove linee rivolte al mercato estero per il canale multimarca wholesale”, rivela il fondatore.

“Inoltre, stiamo preparando un nuovo quartier generale nel distretto tessile del Macrolotto a Prato, pronto a febbraio, e tra un mese e mezzo apriamo al Centergoss di Bologna, primo polo d'Europa per l'ingrosso, con il lancio delle 3 linee del brand con distribuzione wholesale, il tutto per attrarre investitori e distributori stranieri, per farci conoscere all'estero e aprire la strada ai monomarca Floreiza”, continua Tommaso Baroncelli. “Abbiamo perfezionato un accordo (che sigleremo ufficialmente fra pochi giorni) per uno sviluppo in Spagna, dove apriremo i primi negozi monomarca Flo'reiza tra il secondo semestre del 2017 e il primo semestre del 2018 in gestione diretta, partendo da Madrid vicino alla Puerta del Sol. Stiamo infine concludendo accordi per espanderci nel Far East (Hong Kong) e in Paesi arabi come Arabia Saudita e Bahrein fra il 2017 e il 2018”, rivela il titolare.

Lo stile degli arredamenti dei negozi Flo'reiza

In queste nuove aperture italo-iberiche Flo'reiza veicolerà in particolare l'immagine e i prodotti dei nuovi marchi che ha appena creato con cui punta maggiormente ai mercati esteri. La prima delle due nuove etichette è Flo'reiza Selection, l'etichetta più eccentrica; poi nasce Mama y Niña, brand di abbigliamento per mamme e bambine, fatto di vestiti pratici con un tocco glam, la cui prima collezione è per entrambi la PE 2017. Poi esiste la linea vintage Flo'reiza the Vintage Collection, disponibile sia nel canale retail che in quello wholesale.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeDistribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER