Fielmann prevede nuove aperture in Italia e sceglie Alessandro Borghese come testimonial

Fielmann, catena tedesca di eyewear fondata nel 1972 da da Günther Fielmann, spinge l’acceleratore sull’Italia, come ha spiegato a FashionNetwork.com Ivo Andreatta, Country Manager della filiale italiana, aperta nel luglio 2015.

Ivo Andreatta, Country Manager Italia di Fielmann, con Alessandro Borghese
 
“Abbiamo inaugurato il nostro primo negozio italiano nel 2015 a Bolzano, città in cui già avevamo molti clienti che si recavano a Innsbruck per acquistare i nostri prodotti; abbiamo preferito partire da un’area in cui eravamo già conosciuti”, ha raccontato il manager. “In tre anni e mezzo siamo arrivati a 18 punti vendita dislocati per lo più nel Nord del Paese, tra Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna; lo store più recente è stato aperto lo scorso dicembre a Pavia. Per il 2019 prevediamo sette nuovi opening a partire da fine febbraio/inizio marzo. L’obiettivo è di arrivare a 40 negozi nell’arco di 5 anni, per un fatturato italiano di 80 milioni di euro”.
 
In Italia l’insegna punta prevalentemente ad aperture nei centri storici delle città, per posizionare al meglio il brand e avere una visibilità adeguata, ma non esclude la presenza all’interno di centri commerciali: “A Verona, ad esempio, abbiamo un flagship store nel cuore della città, in via Mazzini, e uno spazio nel centro commerciale Adigeo”, ha precisato Andreatta.
 
Oggi per Fielmann, presente in tutta Europa con una rete di 736 punti vendita, i principali mercati sono Germania, Austria e Svizzera, ma l’Italia sta crescendo molto in fretta, con circa 200.000 paia di occhiali venduti in tre anni e mezzo. E il legame con il nostro Paese non si ferma alla vendita.

Backstage della nuova campagna Fielmann
 
“Quando siamo entrati nel mercato italiano, abbiamo voluto celebrare l’avvenimento con una linea made in Italy, disegnata dal nostro designer Marco Collavo e prodotta da partner storici dell’azienda dislocati in Cadore, con cui il Signor Fielmann collaborava già 40 anni fa”, ha proseguito Andreatta. “La linea ha avuto un riscontro così positivo che abbiamo iniziato a venderla anche nei nostri store in Germania”.
 
Made in Italy sono anche i due modelli da vista che la società ha realizzato in occasione della nuova campagna di comunicazione, che vede come protagonista lo chef Alessandro Borghese. I due modelli si contraddistinguono per una piccola montatura-signature, all’interno dell’asta, che richiama il concetto di “Occhiali da 10”, voto “tormentone” dei programmi televisivi dello chef.
 
Oltre alle proprie collezioni, prodotte in Germania e Francia (tranne la già citata made in Italy), Fielmann propone nei suoi store le linee eyewear di tutti i principali marchi di moda, come Armani, Dolce & Gabbana e Ray-Ban, solo per citarne alcuni, per un totale di oltre 2.000 modelli. Tra i servizi offerti dalla catena, l’esame gratuito della vista e la garanzia del miglior prezzo: se entro 6 settimane dall’acquisto il cliente trova lo stesso prodotto ad un prezzo inferiore, Fielmann lo ritira e rimborsa il cliente.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

OcchialiDistribuzioneCampagne
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER