×
1 501
Fashion Jobs
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
11 giu 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ferragamo: la cessione dei profumi mette a rischio 40 posti di lavoro

Di
Ansa
Pubblicato il
11 giu 2021

Dopo l'apertura della trattativa per cedere la licenza dei profumi Ferragamo ad un'altra società, i lavoratori, la Rsu e la Filctem Cgil annunciano la loro "forte contrarietà" perché "ci sono a rischio diritti e i posti di lavoro di 40 lavoratori" e proclamano lo sciopero di un'ora di lavoro dalle 11 alle 12 del 16 giugno.

@salvatoreferragamo


Spiegano la Rsu e la Filctem Cgil: "Riteniamo la decisione dell'azienda fortemente sbagliata per il futuro del business dei profumi. I lavoratori nel periodo di maggiore impatto del Covid hanno stretto la cinghia, con sacrificio hanno contribuito a superare il periodo più difficile accettando la Cassa integrazione e il piano di programmazione delle ferie, ma oggi che i mercati stano riaprendo si aspettano che questo loro sacrificio venga ricompensato".

Per questo la Rsu e la Filctem Cgil chiedono alla direzione aziendale "di interrompere immediatamente la trattativa per la cessione della licenza: questa operazione, a soltanto un mese dalla fusione per incorporazione della Parfums SpA in Salvatore Ferragamo SpA, mette a rischio diritti e i posti di lavoro di 40 lavoratori. Invece della cessione di asset strategici come quello dei profumi, ci aspettiamo che la direzione aziendale presenti un piano industriale che investa su innovazione e occupazione". 

Ad inizio giugno Salvatore Ferragamo aveva annunciato l'avvio di una trattativa in esclusiva con il produttore e distributore di profumi Interparfums per la gestione in licenza mondiale del business dei profumi a marchio Ferragamo. "La struttura della transazione”, spiegava una nota della società, “è volta a garantire un ulteriore impulso al business dei profumi, preservando i valori e l'heritage del marchio con prodotti Made in Italy e una distribuzione selettiva allineata al posizionamento del brand".

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.