×
761
Fashion Jobs
ANONIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Product Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Consumer Analytics & Insight Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Residential Sales Key Account - Interior Design Lombardia - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
International Wholesale Manager - Fragrances
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Wholesale Sales Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONSEA FASHION&RETAIL
Sistemista Informatico
Tempo Indeterminato · FORLÌ
CONSEA FASHION&RETAIL
IT Business Analyst
Tempo Indeterminato · FORLÌ
ADECCO S.P.A
Senior Payroll Specialist Cat. Protette 68/99
Tempo Indeterminato · ROMA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
Gestione Ordini Marketplace
Tempo Indeterminato · NAPOLI
GOLDENPOINT
Marketing&Communication Manager
Tempo Indeterminato · CAVRIANA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile di Produzione Pelletteria
Tempo Indeterminato · VICENZA
MANPOWER PROFESSIONAL
Responsabile Vendite Italia Estero
Tempo Indeterminato · VICENZA
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Procurement Specialist
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
MICHAEL PAGE ITALIA
Technical Sales - Adesivi - Chimica - Home Office
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Plant Controller
Tempo Indeterminato · CERRETO GUIDI
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
E-Commerce & Content Manager
Tempo Indeterminato · VICENZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Italia - Produzione Abbigliamento Conto Terzi
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Impiegato Ufficio Tesoreria
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Gaming Projects Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Art Direction - Watches & Jewelry
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicità
Pubblicato il
1 giu 2020
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ferragamo, Damiani e Stein nominati Cavalieri del Lavoro

Pubblicato il
1 giu 2020

La moda conquista tre delle 25 nomine a Cavaliere del Lavoro annunciate dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Ferruccio Ferragamo


Ferruccio Ferragamo è presidente della casa del lusso Salvatore Ferragamo, presente in 90 Paesi con oltre 4.200 dipendenti, 350 brevetti e 654 negozi monomarca. Nato a Firenze, classe 1945, è entrato nell’azienda di famiglia a 18 anni seguendo, inizialmente, le produzioni fino a diventarne amministratore delegato nel 1984 e presidente nel 2006.
 
Dal 1986 ha sostenuto il processo di internazionalizzazione del gruppo con l’apertura di boutique dirette in Asia, America Latina, Medio Oriente e Sudafrica. La responsabilità sociale e ambientale è al centro delle sue strategie di sviluppo, come testimoniano il polo produttivo di Osmannoro ad alta sostenibilità energetica e il piano di sostenibilità aziendale adottato dal 2017.

Guido Grassi Damiani ricopre il ruolo di presidente del gruppo di alta gioielleria Damiani presente nel mondo con 63 negozi monobrand e proprietario dei marchi Damiani, Salvini, Bliss, Calderoni, Venini e della catena multibrand Rocca.

Guido Damiani

 
Nato il 22 aprile 1968 ad Alessandria, Guido Damiani assume la direzione dell’azienda alla fine degli anni ’90. Con i fratelli Giorgio e Silvia, porta il gruppo da 50 a 180 milioni di euro di fatturato e da circa 200 a oltre 700 dipendenti. 
 
Damiani è laureato in Sociologia, Organizzazione e Relazioni Sociali e diplomato IGI in Gemmologia. Nella sua carriera ha ricevuto numerosi premi, tra cui “America”, “Di padre in figlio”, “Azienda Etica” e “Qualità Italia”. Recentemente è stato nominato presidente del Comitato Etico Assogemme.
 
Silvia Stein è presidente del maglificio di alta gamma Maglificio Miles Spa che impiega 130 dipendenti e produce 200mila capi l’anno all'interno di uno stabilimento di oltre 7.000 mq. 

 
Vicentina, classe 1939, Stein ha fondato il suo laboratorio nel 1962. Dopo l’incontro con Yves Saint Laurent alla fine degli anni ’60, che affida all’azienda la realizzazione di collezioni pregiate, il maglificio ha avviato collaborazioni con griffe del lusso tra cui Valentino, Bottega Veneta, Lanvin e Donna Karan.
 
Stein ha guidato lo sviluppo dell’azienda attraverso costanti investimenti in innovazione di processo e nella sperimentazione di nuove tecniche di produzione, dotandola di un archivio digitale che raccoglie più di 20.000 punti maglia.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.