×
1 726
Fashion Jobs
WP LAVORI IN CORSO SRL
Help Desk it_applicativi
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
RODGY GUERRERA AND PARTNERS
Head of Style Coordinator And R&D Kidswear
Tempo Indeterminato · MAROSTICA
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Packaging Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CITIZENS OF HUMANITY
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BANANA MOON
Direttore (Direttrice) Industriale
Tempo Indeterminato · MONACO-VILLE
RANDSTAD ITALIA
Head of Marketing Communication & PR
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Data Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
Pubblicato il
10 mag 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Ferragamo: +23% di ricavi nel primo trimestre

Pubblicato il
10 mag 2022

Salvatore Ferragamo corre nei primi tre mesi dell’anno. La maison del lusso guidata da Marco Gobbetti, al timone da gennaio, ha chiuso il trimestre con ricavi in crescita del 23,2% (+20,6% a cambi costanti) a 289 milioni di euro. L'utile netto è salito a 14 milioni, in forte recupero dal rosso di 600mila euro dello stesso periodo del 2021. 

Salvatore Ferragamo


Il margine lordo è stato di 203 milioni di euro (+32%) con un’incidenza sul fatturato al 70,1%. L’ebitda è salito a 66 milioni di euro, con un’incidenza sui ricavi del 22,7%. L’ebit è stato positivo per 24 milioni di euro. 
 
Una nota della società ricorda che gli indicatori economici relativi al primo trimestre 2021 non includono più il business dei profumi, passato nelle mani del colosso francese del beauty Interparfums.

Il retail ha registrato ricavi consolidati in aumento del 15,8% (+12,1% a cambi costanti), mentre il wholesale è aumentato del 40,2% (+41% a cambi costanti). Rallenta l’Asia Pacifico con vendite in aumento dello 0,9% (-2,0% a cambi costanti), frenato dalla Cina, alle prese con una nuova ondata covid. Bene il Giappone su del 17,7% (+20,9% a cambi costanti). L’area Emea sale del 41,3% (+45% a cambi costanti); il Nord America del 46,1% (+39,8% a cambi costanti) e il Centro-Sud America del 52,3% (+42,5% a cambi costanti).
 
Ferragamo registra un significativo incremento del fatturato in tutte le principali categorie di prodotto, con calzature e pelletteria che rappresentano l’86% delle vendite totali del trimestre. Al 31 marzo 2022, il gruppo ha registrato una posizione finanziaria netta adjusted positiva per 359 milioni di euro.
 
“Sono orgoglioso di far parte di questo brand iconico, fondato su un eccezionale patrimonio di creatività, artigianalità e valori umani. Nonostante il perdurare della pandemia e del conflitto in Ucraina, in questo primo trimestre abbiamo conseguito una buona crescita dei ricavi e del margine operativo. Pur in presenza di una crescente volatilità del contesto geopolitico ed economico, riteniamo di poter incrementare i ricavi per l’anno in corso, ed oggi stiamo introducendo le leve per accelerare la crescita e realizzare il potenziale di Ferragamo”, commenta Marco Gobbetti, Ceo e direttore generale di Salvatore Ferragamo Spa.
 
Ferragamo intende raddoppiare il livello delle spese di comunicazione e marketing in percentuale delle vendite a partire dal 2023 e punta a raddoppiare i ricavi nel medio termine. La griffe stanzierà 400 milioni di euro nel periodo 2023-26 per il rinnovamento della rete distributiva, il rafforzamento delle infrastrutture tecnologiche e della supply chain.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.